Calabria News 24

Cerca

Giornata Internazionale della Fotografia, le foto più celebri che hanno segnato la storia

Catturare momenti ed emozioni con lo scopo di renderli eterni (o quasi): è questo l’obbiettivo principale della fotografia, che vede nel 19 agosto la sua data interamente dedicata.

Istituita nel 2010 dal fotografo australiano Korske Ara, la Giornata Internazionale della Fotografia coincide con la nascita del dagherrotipo nel 1837, ossia il primo procedimento fotografico per lo sviluppo di immagini.

Dal bianco e nero fino al digitale, la fotografia ha subito una lunga evoluzione, dando vita a vere e proprie opere d’arti e annessi artisti fotografi, i quali sono riusciti a cogliere attimi indimenticabili, impressi per sempre tra i colori di una foto.

 

Ecco un elenco delle foto che hanno colto momenti cardine della storia mondiale: 

1. L’attacco alle Torri Gemelle, 11 Settembre 2001

Due persone distinte si gettano dai grattacieli colpiti per sfuggire allo storico attacco terroristico che terrorizzò Manhattan, andando incontro a morte certa

2. Il primo uomo sulla Luna, 20 luglio 1969

Gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin atterrano sul suolo lunare a bordo della celebre navicella spaziale Apollo. La fotografia immortala il gesto simbolo della bandiera americana posta sul satellite terrestre a dimostranza dell’atterraggio.

Foto: Antonio Lorenzo

3. La caduta del muro di Berlino, 9 novembre 1989

Una delle foto più celebri che ha immortalato uno dei momenti storici più importanti per quella che è oggi l’Europa e la concezione che possiamo avere di libertà ed uguaglianza. Il 9 novembre del 1989 i berlinesi, armati di piccone, accorsero per demolire l’odiato muro.

4. Kathrine Switzer: la prima donna a partecipare alla maratona di Boston,1967

Una scena che definisce la storia e la vede impressa mentre veniva bloccata dai giudici, Kathrine Switzer ha segnato uno dei momenti più importanti per ciò che concerne i diritti delle donne e la disparità di genere, stroncando il tipico “E’ roba da uomini”

5. Bacio a Times Square, 14 agosto 1945

L’amore che vince sulla guerra: un bacio spontaneo tra una ragazza e un marinaio americano a New York nel bel mezzo dei festeggiamenti per il ritorno a casa. La foto divenne il simbolo della diventò del giubilo degli americani per la fine della Seconda Guerra Mondiale.

6. I Beatles attraversano l’Abbey Road, 8 agosto 1969

Una foto scattata un pò a caso, nella ricerca creativa di una copertina: questa foto ha fatto la storia della musica passata e presente, diventando l’icona simbolo della cultura e il costume del ‘900.

7. La linguaccia di Albert Einstein, 14 marzo 1951

Potremmo definirlo il post serata a seguito del 72esimo compleanno di una delle più celebri menti della storia mondiale: la “linguaccia” di Albert Einstein è diventata un’immagine iconica che ha donato quell’appellativo folle e bizzarro alla figura dello scienziato.

8. Ragazza afgana, 1984

Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima, il fotografo Steve McCurry non ha potuto definire meglio tale espressione: scattata in un campo profughi in Afghanistan, essa è diventata uno dei più celebri ritratti fotografici dell’arte contemporanea, oltre che una sorta di simbolo dei conflitti afgani degli anni ottanta

Francesca Achito

Determinata, sensibile, puntuale. Francesca Achito, classe 1996, è una giornalista praticante calabrese. Dedita sin da piccola alla scrittura, ama dare voce ai più deboli, raccontando storie di vita e puntando i riflettori su contesti di marginalità. Innamorata del giornalismo, ha condotto inchieste legate a casi di violenza di genere, malasanità e disagi sociali e familiari. Studentessa all’Università della Calabria, sta conseguendo la laurea in Storia, coniugando la passione per l’antichità con quella della letteratura. Crede fortemente nel buon giornalismo: cercando sempre di dare una propria firma alle storie che racconta, riesce a mantenere l’oggettività e la precisione di cui necessita la corretta informazione.

  • 1