Giorno: 20 Giugno 2020

Oggi 262 casi e 49 decessi per Covid in Italia

Stabile la curva epidemica in Italia: oggi si registrano 262 nuovi casi contro i 251 di ieri (165 solo in Lombardia), per un totale di 238.275 persone colpite da Covid-19 dall’inizio dell’emergenza. Rimangono sotto quota 50 i decessi, 49 oggi contro i 47 di ieri, per un totale di 34.610.

Netto calo dei guariti invece, 546 oggi contro i 1.363 di ieri: in tutto sono 182.453. Per effetto di questi dati, diminuisce meno del solito il numero degli attualmente positivi, 331 in meno oggi contro i 1.558 di ieri, per un totale di 21.212. È quanto emerge dal bollettino quotidiano della Protezione Civile.

Sono 11 le regioni in cui nelle 24 ore non si registrano decessi: Toscana, Marche, Campania, Trentino Alto Adige, Sicilia, Abruzzo, Sardegna, Val d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata. E continuano a calare i ricoveri: quelli in regime ordinario sono 158 in meno, 2.474 totali, mentre le terapie intensive dopo l’aumento di due giorni fa sono tornate a scendere anche oggi, 9 in meno, per un totale di 152. I pazienti in isolamento domiciliare sono 18.586. Infine, oggi eseguiti 54.722 tamponi contro i 57.541 di ieri.

Nel dettaglio, informa la Protezione Civile, i casi attualmente positivi sono 13.911 in Lombardia, 2.088 in Piemonte, 1.207 in Emilia-Romagna, 575 in Veneto, 414 in Toscana, 250 in Liguria, 987 nel Lazio, 539 nelle Marche, 125 in Campania, 220 in Puglia, 51 nella Provincia autonoma di Trento, 140 in Sicilia, 83 in Friuli Venezia Giulia, 404 in Abruzzo, 76 nella Provincia autonoma di Bolzano, 17 in Umbria, 28 in Sardegna, 6 in Valle d’Aosta, 30 in Calabria, 53 in Molise e 8 in Basilicata.

La Regione Calabria ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, sottraendo un errato positivo e che la Provincia Autonoma di Bolzano ha aggiunto due casi totali, ovvero due persone che hanno contratto il virus e risultano gia’ guarite, sino ad oggi non conteggiate.

Read More

Lunedì presentazione alla stampa delle aziende autorizzate a produrre mascherine

Lunedì prossimo 22 giugno alle ore 12, nella sala verde della Cittadella regionale di Catanzaro, si terrà una conferenza stampa per presentare le aziende calabresi che hanno ottenuto, dall’istituto Superiore di Sanità, con la consulenza del Gruppo “MaskTest UNical Team dell’Università della Calabria, l’autorizzazione alla produzione e alla commercializzazione di mascherine di tipo chirurgico.

Interverranno il presidente della Regione Jole Santelli, il vice presidente Nino Spirlì e gli assessori regionali Sandra Savaglio (all’istruzione, Università, ricerca scientifica e innovazione), Gianluca Gallo (all’agricoltura e alle politiche sociali) e Fausto Orsomarso (al lavoro e sviluppo economico e turismo).

All’incontro con la stampa saranno presenti anche il professor Vincenzo Pezzi, ordinario di biologia applicata all’Università della Calabria, e i rappresentanti delle aziende che hanno ottenuto l’autorizzazione.

Read More

San Giovanni in Fiore(CS): rinvenuti due serpenti nel giardino di una casa

Due serpenti sono stati avvistati all’interno di un giardino adiacente ad un’abitazione in località Macchia di Lupo a San Giovanni in Fiore. L’insolita presenza ha creato apprensione nei residenti, ragion per cui, il proprietario ha così deciso di segnalare l’accaduto a Gianluca Congi, noto esperto della materia, appartenente a diverse associazioni di protezione della fauna selvatica e di professione poliziotto provinciale. L’intervento ha permesso a Congi, senza non poche difficoltà, di trarre in salvo due adulti, un maschio ed una femmina, di Biacco nero ( Hierophis carbonarius), che tra le altre cose, erano rimasti intrappolati e rischiavano di soffocare. Soltanto una quindicina di giorni fa era stato salvato in un pollaio, sempre a San Giovanni in Fiore, un Cervone lungo oltre due metri. Il Biacco come tutti gli altri rettili che vivono nelle nostre campagne e nei nostri boschi è una specie protetta per cui è vietata l’uccisione. Questa specie è innocua pur potendo risultare abbastanza mordace quando si tenta di maneggiarla, se disturbata o se messa alle strette, visto che preferisce senz’altro dileguarsi al minimo potenziale pericolo. Il morso di un adulto può essere moderatamente doloroso, molto meno è quello degli individui più giovani, ma ad ogni modo non è un serpente velenoso. Tutti i serpenti, Biacco compreso, sono animali utilissimi all’ecosistema e all’uomo in quanto attuano un controllo importante sui roditori (topi, arvicole, talpe) che causano problemi di varia natura, in primis all’agricoltura. Inoltre, la presenza di questi serpenti in natura è un buon indicatore ambientale. I due rettili sono stati immediatamente rilasciati, sani e salvi, in una zona idonea alla specie e non lontanissima dal luogo del rinvenimento.

Read More

Belvedere Marittimo (CS): nasconde la droga nella cuccia del cane, arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Scalea, nonostante l’emergenza sanitaria in atto, stanno continuando ad intensificare le attività di prevenzione e contrasto in materia di stupefacenti nel territorio dell’alto tirreno cosentino, divenuto più popoloso in ragione dell’ormai avviata stagione estiva.
Nel tardo pomeriggio di ieri, a Belvedere Marittimo, i militari del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina un pregiudicato del posto, classe ’71, già noto alle Forze dell’Ordine.
I fatti, incardinati in un’organica azione di contrasto allo spaccio ed al consumo di droga nel territorio dell’alto tirreno cosentino posta in essere dal Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, risalgono alle ore 18:30 circa del 19 giugno 2020 quando i militari, al termine di un’accurata attività investigativa, hanno fatto accesso all’interno dell’abitazione di P.A. di 49anni. Da subito, però, l’attenzione dei militari è stata attirata da un movimento repentino dell’uomo che, avvedutosi dell’arrivo dei Carabinieri, ha lanciato un piccolo oggetto all’interno della cuccia del suo cane posta nel giardino dell’abitazione. I militari, quindi, hanno verificato quanto accaduto rinvenendo un involucro in plastica di colore giallo, quello comunemente utilizzato per inserire le sorprese degli ovetti al cioccolato per bambini, contenente 12 dosi termosaldate di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Pertanto, i controlli da parte dei militari sono stati estesi sulla persona e all’interno dell’abitazione dell’uomo, ambito nel quale è stata rivenuta altra sostanza stupefacente, 3 grammi di marijuana, materiale idoneo al confezionamento della droga ed una rilevante somma di denaro contante suddivisa in banconote di piccolo taglio.
Le analisi condotte con celerità dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dell’Arma dei Carabinieri hanno permesso di accertare che dal quantitativo di sostanza stupefacente sequestrato, sulla base del principio attivo contenuto nello stesso, avrebbero potuto essere ricavate circa 18 dosi di cocaina da destinare alla vendita al dettaglio.
Informata la Procura della Repubblica di Paola, il 49enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza per rito direttissimo odierna presso il Tribunale di Paola, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Read More

Coronavirus: il bollettino della Regione Calabria

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 85.241 tamponi.

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.167 (+3 rispetto a ieri), quelle negative sono 84.074.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: 15 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 168 guariti; 33 deceduti.

– Cosenza: 1 in reparto; 3 in isolamento domiciliare; 430 guariti; 34 deceduti.

– Reggio Calabria: 1 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 254 guariti; 19 deceduti.

– Crotone: 112 guariti; 6 deceduti. – Vibo Valentia: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 76 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.

È stata esclusa definitivamente la positività del caso di Crotone comunicato il 18 giugno, pertanto i positivi di Crotone ritornano ad essere 118.

Il positivo intercettato a Vibo Valentia e i due positivi intercettati a Reggio Calabria sono correlati con il focolaio di Palmi.

Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

Il positivo intercettato a Vibo Valentia e i due positivi intercettati a Reggio Calabria sono correlati con il focolaio di Palmi.

Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 5692.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Read More

Tumori: con corticosteroidi regressione effetti collaterali

I farmaci corticosteroidi favorirebbero una rapida regressione degli effetti collaterali nei pazienti oncologici. A dirlo é uno studio nato dalla collaborazione tra il reparto di Oncologia dell’ospedale di Rossano e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Secondo lo studio nella totalità dei pazienti oncologici trattati con i farmaci corticosteroidi si ha una rapida regressione degli effetti collaterali.

Hanno fatto parte del gruppo scientifico gli oncologi calabresi Angelo Pomillo e Alessia Perricelli. Lo studio scientifico è stato coordinato dall’oncologo ed ex allievo dell’Universita Cattolica di Roma, Sisto Milito, attualmente impegnato nella task force dell’Asp di Cosenza per gestione dell’emergenza Covid 19.
“Oggi, quasi il 90% dei tumori – si legge in un comunicato – è trattato anche con terapia immunologica. Una novità in campo della gestione degli effetti collaterali giunge dai risultati di questo studio scientifico improntato sulla gestione clinica e farmacologica degli eventi avversi nei pazienti oncologici sottoposti ad immunoterapia”.

 

 

Read More

Pizzo (VV): docente istituto nautico positivo a coronavirus

Un insegnante di Nicotera di 65 anni, già componente della commissione di esame di maturità dell’Istituto nautico di Pizzo, è risultato positivo al coronavirus al primo tampone.
A seguito della positività dell’uomo, tutto il personale è stato immediatamente contattato dal dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria di Vibo Valentia per essere sottoposto al tampone. Contattati anche gli insegnanti che non fanno parte delle commissioni di esame.
Il docente sarebbe venuto a contatto con una coppia rientrata nei giorni scorsi dal nord. Le prove d’esame in corso sono state immediatamente sospese, in attesa di individuare una nuova data.

 

Read More

Olivito nuovo portavoce di Cna cinema e audiovisivi Calabria

E’ Marco Olivito il nuovo portavoce di Cna cinema e audiovisivi Calabria. Una decisione, maturata nel corso di una riunione svolta a Lamezia Terme, che ha messo d’accordo tutte le realtà economiche regionali del comparto comunicazione iscritte alla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa. All’incontro hanno preso parte i rappresentanti delle imprese del settore, il Presidente della Cna Calabria, Francesco Rosa, il direttore della Cna Cosenza, Giulio Valente; lo stesso Olivito; Paolo D’Errico e Paola Perri, rispettivamente presidente e direttore della Cna Catanzaro.
Soddisfatto il Presidente della Cna Calabria, Francesco Rosa: “Con Marco abbiamo scelto una figura in grado di rappresentare l’intera galassia della comunicazione, dai videomaker fino ai fotografi, passando per le agenzie e i professionisti – ha affermato Rosa – La Cna calabrese aggiunge un tassello in più al suo mosaico di competenze”.

“Ringrazio il presidente Rosa per la fiducia – ha detto Olivito – Da oggi inizia il compito più difficile. Non faremo solo rappresentanza e sindacato, ma investiremo tempo ed energie nella promozione del nostro sistema di piccole e medie imprese. La crisi post Covid19 si è aggiunta ad una condizione strutturale già negativa delle nostre economie. Costruire un cammino comune ormai è una priorità. Penso a tanti professionisti in gravi difficoltà come i fotografi, con un fatturato azzerato senza eventi e matrimoni. Guardiamo al mondo della comunicazione tout court, dove trovano posto intelligenze in grado di mescolare saperi con percorsi diversi: dai giornalisti alle maestranze del cinema. Siamo artigiani della comunicazione, crediamo nelle storie e nei valori di tanti che ogni giorno si rimboccano le maniche per produrre ricchezza e lavoro. Nelle scorse settimane – ha concluso Olivito – ho avviato un dialogo con tanti imprenditori. In tutti c’è la voglia di ripartire e fare bene, nonostante le incertezze del momento”.

Read More

Acri (CS): Scoperta discarica abusiva in località “Policaretto”. Una denuncia

Una vasta area all’interno di un terreno privato nella quale sono stati abbandonati scarti di ogni genere, è stata sequestrata ad Acri, cittadina in provincia di Cosenza, dai carabinieri forestale che hanno denunciato il proprietario per gestione illecita di rifiuti.
I militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno individuato, in località “Policaretto”, la discarica abusiva all’interno della quale erano stati depositati direttamente sul suolo pneumatici e veicoli fuori uso, metalli ferrosi, scarti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, elettrodomestici come lavatrici, frigoriferi e altri rifiuti elettrici ed elettronici. Ulteriori accertamenti hanno consentito ai carabinieri forestale di constatare che parte del materiale, in particolare cavi di impianti elettrici, veniva anche sottoposta a combustione al fine di ricavarne materiale ferroso da rivendere. I militari stanno lavorando per risalire all’identità dei proprietari dei veicoli fuori uso a cui sarà irrogata una sanzione amministrativa

Read More

Instagram

Categorie

Archivi