Giorno: 2 Agosto 2020

Reggio Calabria: rogo nel reggino, evacuate alcune abitazioni

Un vasto incendio è divampato nel pomeriggio nei pressi dell’abitato di Lazzaro, frazione marina del Comune di Motta San Giovanni. Il fronte di fuoco, che si estende per un chilometro, è arrivato a lambire l’abitato ed alcune abitazioni sono state evacuate a scopo precauzionale. Sul posto stanno operando uomini della forestale e Vigili del fuoco coadiuvati dall’alto da un Canadair. La zona colpita va da Contrada S. Elia, fino a Capo dell’Armi. Non si conoscono, al momento le cause del rogo sul quale stanno indagando i Vigili del fuoco.

Read More

Cosenza: Petrone e Covelli (PD), chiedono di applicare lo statuto nazionale

Riceviamo e pubblichiamo

 

“Ciascun dal proprio cuor l’altrui misura”.  Niente più delle parole del Metastasio può rendere l’idea di quello che è effettivamente il metodo  di direzione del partito che anima l’agire del Commissario della Federazione del PD di Cosenza, Marco Miccoli. Ognuno giudica gli altri partendo da come effettivamente è egli stesso e dalla sua esperienza. Miccoli non ha memoria storica e conoscenza della tradizione e della gloriosa storia dei gruppi dirigenti che hanno dato vita e diretto il PD cosentino. Lui pensa di dirigere Cosenza allo stesso modo di come ha fatto da segretario del PD romano. Probabilmente, ancora oggi non si è liberato dalla sindrome che gli avrà potuto provocare il rapporto di Fabrizio Barca sullo stato del tesseramento e dei circoli a Roma. Erano i tempi in cui si registravano gli effetti devastanti di “mafia capitale”. Il PD diretto da Marco Miccoli, poi commissariato, fu oggetto di una analisi impietosa. Quello di Fabrizio Barca fu un atto di accusa senza appello: si denunciavano esplicitamente “i tratti di un partito non solo cattivo ma pericoloso e dannoso”, dove “non c’era trasparenza” e che “lavorava per gli eletti anziché per i cittadini”. Proprio a Roma, poi, fu emblematica l’esperienza del Circolo di Tor Bella Monica dove, proprio grazie ad un pacchetto di 100 tessere online, si registrò il tentativo di una scalata ostile ad un autentico processo di rinnovamento i cui protagonisti erano ragazzi e ragazze, anche coraggiosi per fronteggiare la realtà sociale di quel quartiere.  Insomma con le tessere online si sarebbe voluto consegnare il comando del partito al peggio dei capibastone e dei padroni dei pacchetti di tessere. Caro Miccoli noi stiamo dalla parte della pasionaria Pina Coccia, la storica dirigente del circolo di Tor Bella Monica, ed è per questo che non possiamo accettare che attraverso artifici e raggiri  di un regolamento provinciale del Commissario (unico in Italia) si possa riproporre nella Provincia di Cosenza quel modello caratterizzato da forti “deformazioni clientelari” e da “una presenza massiccia di carne da cannone di tesseramento”(citazione testuale rapporto Barca) . Sappi che il corpo militante e vitale degli iscritti del nostro partito, a partire dai Segretari di Circolo, dei simpatizzanti e degli elettori non consentirà che ciò avvenga. Ti chiediamo che anche nella nostra Federazione venga coerentemente applicato lo Statuto nazionale e il Regolamento nazionale del tesseramento. Ti chiediamo pertanto di ritirare il “tuo” regolamento e di  convocare una assemblea provinciale di tutti i segretari di circolo del partito, per poter avere finalmente una sede legittima e trasparente nella quale discutere sulle forme organizzative e sulla campagna di tesseramento del PD nella provincia di Cosenza.

 

Gabriele Petrone

Segretario Circolo PD “Centro Storico e Frazioni”

 

Damiano Covelli

Capogruppo PD Comune di Cosenza

 

Read More

Coronavirus: un positivo in più rispetto a ieri. Il bollettino della Regione

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 120.328 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.270 (+1 rispetto a ieri), quelle negative sono 119.058.Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:- Catanzaro: 2 in reparto; 2 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.- Cosenza: 22 in isolamento domiciliare; 436 guariti; 34 deceduti. – Reggio Calabria: 1 in reparto; 15 in isolamento domiciliare; 263 guariti; 19 deceduti.- Crotone: 2 in isolamento domiciliare; 113 guariti; 6 deceduti.- Vibo Valentia: 5 in isolamento domiciliare; 80 guariti; 5 deceduti. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.Il caso positivo rilevato oggi è una persona proveniente da fuori regione, ricoverato al reparto di malattie infettive dell’AO di Catanzaro.Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 15.801.Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Read More

Reggio Calabria: dopo il crollo del tetto della Sala Calipari Palazzo Campanella chiude

La Procura della repubblica ha posto sotto sequestro l’area dell’auditorium della Sala Calipari di Palazzo Campanella. La magistratura ha aperto un fascicolo di inchiesta con l’obiettivo di scoprire le cause che hanno provocato la caduta del tetto a soli 15 anni dalla sua realizzazione

Verranno esaminati inoltre , con periti tecnici, i lavori di costruzione dell’opera e i successivi interventi per l’installazione dell’impianto dei pannelli fotovoltaici che occupavano praticamente tutto il tetto. Intanto il segretario-direttore generale del Consiglio Regionale, Maria Stefania Lauria, ha pubblicato un avviso di chiusura al pubblico del polo culturale Mattia Preti, della Sala Federica Monteleone e del Palmarium di Palazzo Campanella.

“In considerazione degli eventi occorsi nella giornata del  31 luglio 2020, in via precauzionale, si dispone la chiusura al pubblico del Polo culturale Mattia Preti, della sala Federica Monteleone, che attualmente ospita il restauro aperto della Vara della Madonna della Consolazione, nonché del Palmarium del Consiglio regionale della Calabria, sino a revoca della presente disposizione”.

Inoltre anche l’attività ordinaria degli uffici è stata bloccata per comprensibili motivi di sicurezza e precauzione. Le attività che lo consentono, proseguiranno in smart-working.

Read More

Nuoto: Andrea Manzi vince la 56ma Traversata dello Stretto

Andrea Manzi, della Canottieri Napoli, si è aggiudicato la 56ma Edizione della Traversata dello Stretto di Messina. 48’44” 09 il suo tempo. A 4″ di distacco Marcello Guidi, delle Fiamme Oro Napoli, e a 6″ Emanuele Russo del Circolo Nautico Posillipo. Era la prima volta che Andrea Manzi si cimentava nel difficile tracciato di 6,2 chilometri che da Capo Peloro attraversa lo Stretto e poi sotto costa termina sul molo del nuovo porticciolo turistico di Cannitello. Manzi, ben guidato, ha saputo sfruttare, al momento della partenza, la prevalente corrente calante di quei minuti.
Arrivo allo sprint con solo qualche bracciata di vantaggio sugli avversari.
“Mi avevano parlato delle infide correnti dello Stretto, ma una cosa è parlarne, e un’altra e affrontarle dal vivo” spiega Manzi, felicissimo per questa impresa che lo incorona “re dello traversata dello Stretto” per il 2020. “Lo Stretto – aggiunge – è tutta un’altra cosa. Siamo abituati a gareggiare nei laghi, nei bacini, in punti dove il mare è piatto. Devo ringraziare il barcaiolo che mi ha guidato facendomi imboccare le correnti giuste”.
Prima fra le donne la fiorentina Ginevra Taddeucci, della Canottieri Napoli. Anche lei, per la prima volta a sfidare lo Stretto: “Non immaginavo nulla di tutto questo. I miei compagni di squadra che l’avevano già fatto, me ne avevano parlato. Sono contenta per questa vittoria. Sicuramente ci sarò anche il prossimo anno”. Seconda Giulia Gabrielleschi, della canottieri Napoli, a seguire Sofie Callo della Rari Nantes La Spezia.
Ha vinto l’agonismo, ma soprattutto l’esperienza degli esperti barcaioli cui si sono affidati gli atleti. La Canottieri Napoli si conferma la vincitrice assoluta di questa edizione con due primi posti tra uomini e donne. Soddisfatto per la riuscita della manifestazione Mimmo Pellegrino del Centro Nuoto Sub Villa San Giovanni. “L’elite del nuoto di fondo mondiale – dice – ha onorato, anche quest’anno, la classica considerata il monumento del nuoto di fondo. Abbiamo l’onore di aver fatto da apripista del dopo-covid-19. Abbiamo applicato alla lettera i protocolli di gestione stabiliti dalla Fin. E’ stato un esempio positivo, sul piano organizzativo partito dal nostro territorio”.

Read More

Acquappesa(CS): aggredisce convivente e la minaccia con coltello. Arrestato

I carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Paola, hanno arrestato un 34enne di Acquappesa con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate ai danni della compagna. Violenze avvenute anche alla presenza del figlio minorenne della coppia. A spingere la donna a denunciare il compagno è stata l’aggressione subita il 28 luglio scorso, iniziata sul lungomare di Acquappesa per futili motivi. Al rientro a casa, la donna è stata minacciata con un coltello da cucina e aggredita. I carabinieri, giunti nell’abitazione dei genitori della vittima, dove la donna si era rifugiata con il figlio di 7 anni, si sono trovati di fronte ad una situazione di violenze ormai risalenti nel tempo. La donna, visitata dai medici dell’Ospedale di Paola, ha ricevuto una prognosi di 7 giorni per politraumi. Le indagini successive hanno portato alla luce un quadro di maltrattamenti in famiglia che andava avanti dal 2008.

Read More

Cosenza: Francesco Perri direttore Conservatorio Giacomantonio

Francesco Perri è il tredicesimo Direttore del Conservatorio di musica “S. Giacomantonio” di Cosenza. “Cosenza ha oggi una nuova opportunità – ha detto il maestro Perri -. Dobbiamo cercare tutti insieme delle strade da percorrere per riportare la musica al centro della nostra istituzione con un sguardo agli allievi ed al territorio”.
Perri, è scritto in una nota, si insedierà a partire dal 1 Novembre prossimo. Dopo aver conseguito gli studi classici a 16 anni si è diplomato in Composizione, strumentazione, pianoforte e in direzione d’orchestra. Si è laureato in DAMS ed in filosofia. E’ docente ordinario di Teoria della musica al Conservatorio “S. Giacomantonio” e svolge un’intensa attività di ricerca sperimentale nel campo della musica elettronica al Dams dell’Università della Calabria per ciò che riguarda il campo musicale generativa ed automatismi musicali e presso l’University Parkside – Wisconsin (USA). E’ giornalista pubblicista e critico musicale. E’ autore di numerosi saggi.
Come direttore d’orchestra ha al suo attivo circa 400 concerti in Italia e all’estero.
“E’ stata una bella e forte emozione – ha detto – per chi, come me, ha studiato in questa istituzione e che lavora dal 2006. Il Conservatorio di Cosenza ha un forte potenziale e può diventare un elemento di forza . Ora dobbiamo lavorare tutti insieme con uno spirito nuovo. Le istituzioni devono essere vicine, dobbiamo avvicinare il territorio, dobbiamo creare sinergie. E’ una bella opportunità per tutti noi. Dobbiamo farcela”.
Il Conservatorio di Cosenza quest’anno festeggia il 50° anniversario della sua fondazione e questa occasione “dovrà essere sfruttata al meglio per evidenziare una capacità imprenditoriale di coinvolgere ogni settore”.

Read More

Da domani, nella Riviera del Cedro e nel Pollino, verranno attivati servizio bus e treno

Da domani lunedì 3 agosto saranno prolungate presso la stazione ferroviaria di Scalea delle corse bus in coincidenza con l’arrivo e la partenza di alcuni treni a media e lunga percorrenza.

Nel dettaglio dal lunedì al sabato  (festivi esclusi) giungeranno presso la stazione FS n. 2 corse a/r da Orsomarso e Marcellina, n.1 corsa a/r da Verbicaro e Marcellina, n.1 corsa di andata da Tortora Marina, Praia a Mare e San Nicola Arcella.

Il nuovo servizio attivato in via sperimentale é stato voluto dalla Regione Calabria, in particolare dal consigliere regionale Antonio De Caprio che ne aveva dato notizia già in occasione della prima fermata del Frecciarossa.

Anche il sindaco di San Nicola Arcella Barbara Mele aveva chiesto l’attivazione di tali navette per collegare con l’Alta Velocità la Città dell’Arcomagno, la stessa nei fine settimana del mese di agosto durante la notte sarà collegata con dei bus sempre per la stazione di Scalea in coincidenza con i treni notturni attivati grazie al progetto Notti Sicure della Regione Calabria.

Alle corse mattutine, si aggiungono anche quelle effettuate dal TNC da/per Santa Domenica Talao, Papasidero, Mormanno e Castrovillari che già fermano nei pressi della stazione ferroviaria.

Gli orari delle corse attivate in forma sperimentale si possono consultare nella foto allega, sui siti del Consorzio Autolinee e della Ditta Preite, al seguente https://flipbookpdf.net/web/site/58f430b4bb99358d44aff8d2444b54b2a803426c202008.pdf.html

e sulle varie pagine delle 63 associazioni che si stanno battendo per il miglioramento  dei trasporti nell’ Alto Tirreno Cosentino

Le corse bus non saranno in grado  di garantire un collegamento con i 20 (22 nei weekend) treni a media e lunga percorrenza che fermano nella stazione di Scalea, in tutte le ore del giorno é comunque possibile usufruire del servizio NCC presente in stazione, reperibile e prenotabile anche telefonicamente.

 

Read More

Doppio podio per il calabrese Simone Iaquinta a Misano nel secondo round della Carrera Cup Italia

Il secondo round della Carrera Cup Italia conferma il campione in carica Simone Iaquinta tra i primi della classe. Un terzo posto in gara uno e un secondo posto in gara due è lo score finale che il forte pilota di Castrovillari ha ottenuto sul circuito di Misano al volante della Porsche Carrera 911 della scuderia Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano.

In gara uno il driver calabrese ha corso con grinta e determinazione, chiudendo sul terzo gradino del podio. Una performance importante, valorizzata anche dal fatto che tutto il team ha lavorato per trovare una quadratura ottimale all’assetto della vettura.

In gara due, infatti, è arrivato un ulteriore passo in avanti. Secondo posto e una gara condotta con giudizio e voglia di portare a casa punti importanti in prospettiva del prosieguo di stagione.

Specialmente in questo periodo, col caldo torrido e tutte le difficoltà connesse alla congiuntura internazionale, i piloti sono chiamati a uno sforzo ulteriore di concentrazione e di resistenza fisica.

“Rispetto alla scorsa stagione – ha dichiarato il pilota calabrese – non siamo ancora riusciti a trovare l’assetto definitivo, ma ho la fortuna di essere supportato da un team di altissimo livello. I risultati sono stati positivi, è vero: due podi sono un bottino importante, ma dobbiamo puntare a migliorare sempre di più per tornare ai livelli raggiunti nel 2019”.

Il prossimo appuntamento di questa estate rovente vedrà il driver calabrese aggredire nuovamente le prime posizioni sul circuito di Imola, nel weekend del 29 e 30 agosto, per quello che sarà il terzo appuntamento stagionale con la Carrera Cup Italia.

 

Read More

Miglierina(CZ): concluso il Summer Camp 2020

Nella serata di sabato 1 agosto, si è concluso il Summer Camp 2020, che ha portato tanto entusiasmo ed allegria per una settimana a più di 30 bambini dai 6 ai 14 anni.
Dopo poco più di due settimane di lavoro gli animatori di Miglierina sono riusciti a far partire questo progetto che sembrava un’utopia, poiché in questo periodo difficile non era facile organizzare qualcosa per i bambini che li facesse divertire e nello stesso tempo stare in sicurezza come le disposizioni prevedono, ma ce l’hanno fatta. Hanno deciso di utilizzare come logo qualcosa che ci ha accompagnato in questi mesi, un arcobaleno con la frase “distanti ma uniti”. Le squadre sono state chiamate come alcune province che sono state più colpite dal coronavirus Bergamo, Brescia, Lodi e Vicenza un gesto che avvicina Miglierina a queste città che in questi mesi le abbiamo sentite molte volte nominare in televisione. Con la speranza che tutto possa tornare alla normalità. Durante questa esperienza di Summer Camp, i bambini hanno imparato la gioia dello stare insieme e del prendersi cura di se stessi, degli altri e delle cose. Hanno conosciuto nuovi amici e hanno imparato i valori del vivere comune. Queste le dichiarazioni del coordinatore Gianluca Gentile: “Ieri si è conclusa la settimana di Summer Camp e credo sia doveroso fare alcuni ringraziamenti. Visto il mio doppio ruolo animatore/assessore, vorrei ringraziare il sindaco Pietro Hiram Guzzi e il vice Marco Torchia per avermi dato carta bianca per poter organizzare il Summer Camp, gli animatori: Adele, Alessandra, Antonella, Ester, Francesca, Giovanni, Ilenia, Lucia, Mara, Marina e Teresa (in doveroso ordine alfabetico) che mi hanno supportato (e sopportato) nel realizzare questa iniziativa e appena gli ho proposto di fare il Summer Camp non si sono tirati indietro, anzi, hanno detto subito di ‘si’, i genitori che ci hanno dato fiducia, visto il periodo e il coronavirus ancora in circolazione non era per niente scontato e infine, un doveroso grazie, va ai bambini che hanno partecipato, perché senza di loro non si sarebbe fatto niente, la loro partecipazione è stata pure oltre le mie aspettative, non mi aspettavo tutto questo entusiasmo e più di 30 iscritti, invece mi hanno stupito ancora una volta.”
Il  grande epilogo si è avuto in una calda e movimentata serata finale che ha visto la premiazione e proclamazione della squadra vincente. Il Summer Camp è perfettamente riuscito grazie alla passione degli organizzatori, i quali si sono impegnati, regalando ai ragazzini di Miglierina e non solo, una settimana di spensieratezza.

 

Read More
Guarda on-line le nostre notizie

Instagram

Categorie

Archivi