Giorno: 7 Agosto 2020

Fondi UE, al via 500 milioni di riprogrammazioni

Un nuovo impiego delle risorse europee ancora disponibili per una risposta più efficace all’emergenza Covid e per garantire un fattivo rilancio economico e sociale della Calabria: questa la finalità alla base dell’intesa sottoscritta tra la Regione Calabria e il Ministero del Sud e della Coesione Territoriale che consente di dare il via alla riprogrammazione dei fondi strutturali europei, per un ammontare complessivo di 500 milioni di euro.

La Giunta regionale della Calabria, in data odierna, ha preso atto dell’Accordo relativo alla “Riprogrammazione dei Programmi Operativi dei Fondi strutturali 2014-2020 ai sensi del comma 6 dell’articolo 242 del decreto legge 34/2020” siglato lo scorso 27 luglio dal Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano e dal Presidente della Regione Calabria Jole Santelli, dando avvio all’operazione di ri-orientamento dell’utilizzo delle risorse europee, non ancora oggetto di rendicontazione, per il finanziamento di iniziative di contrasto all’emergenza.

L’Accordo sottoscritto delinea, infatti, una strategia di intervento che si fonda sulla individuazione delle misure più efficaci e di semplice attuazione e sostiene, inoltre, un complessivo adeguamento delle finalità, modalità e tempistiche degli interventi della politica di coesione in Calabria. Governo e Regione stabiliscono, più nel dettaglio, le condizioni e le modalità operative di riprogrammazione del POR FESR FSE 14/20 e della quota di Fondo di sviluppo e coesione (FSC) attribuita alla Regione Calabria prevedendo una diversa concentrazione delle risorse e un nuovo impiego, rispettivamente, di 340 milioni a valere sul FESR e di 160 milioni a valere sul FSE secondo gli ambiti prioritari di seguito individuati:

Emergenza sanitaria, 140 milioni di euro complessivi per l’acquisto di apparecchiature e materiali sanitari, assunzione di personale, aree sanitarie temporanee, rafforzamento di reti e presidi territoriali per la salute, realizzazione di piattaforme e sistemi informatici per il contrasto all’emergenza.

Istruzione e formazione: 45 milioni di euro per l’acquisto di beni e attrezzature per il superamento del divario digitale nell’accesso all’istruzione e alla formazione professionale e adeguamento delle strutture o competenze nel mondo della scuola e delle istituzioni formative regionali.

Attività economiche: 180 milioni di euro destinati all’istituzione/ rafforzamento di misure di garanzia per il sostegno al capitale circolante, alla liquidità delle imprese attraverso strumenti previsti nell’ambito del temporary framework per sovvenzioni a fondo perduto a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi, per la moratoria dei debiti e la concessione di prestiti a lungo termine a tassi agevolati.

Lavoro: 100 milioni di euro per il sostegno ai redditi dei lavoratori dipendenti del settore privato mediante finanziamento di ammortizzatori sociali e di strumenti di conciliazione fra lavoro, formazione e cura dei minori, sviluppo del lavoro agile e indennità di tirocinio.

Sociale: 35 milioni di euro per aiuti alimentari per i Comuni di medio-piccole dimensioni, servizi di sostegno e cura per le persone in condizione di fragilità aggravata dalla crisi, sostegno alle fasce sociali a rischio tramite operatori del III Settore.

L’Accordo prevede di utilizzare, nella misura più ampia possibile, l’opportunità per l’anno contabile 2020-2021 di cofinanziamento al 100% con risorse europee delle spese rendicontate in tale periodo dal POR della Regione Calabria – così come previsto dal Regolamento (UE) 2020/558 – e stabilisce che le risorse relative al POR così individuate per la riprogrammazione siano mantenute nella dotazione del medesimo programma, e concorrano al finanziamento delle priorità fissate.

La Giunta regionale ha affidato al Dirigente della Programmazione Unitaria ed Autorità di Gestione dei fondi strutturali il mandato di procedere alla messa a punto delle necessarie azioni di carattere organizzativo e contabile per l’attuazione delle attività di riprogrammazione del POR FESR/FSE 2014/2020. Il Governo si impegna a supportare la Regione nell’interlocuzione con la Commissione europea per la successiva notifica e approvazione della riprogrammazione e per consentire la finanziabilità, nel prossimo periodo di programmazione 2021-2027, dei progetti avviati nel periodo di programmazione 2014-2020 e non completati.

Read More

Ambiente: sequestrata isola ecologica comune di Canna

Sequestrato il centro di raccolta dei rifiuti solidi urbani, l’Isola Ecologica, del comune di Canna. Sono stati trovati dei rifiuti indifferenziati – circa 90 metri cubi – anche sul terreno di gioco del campo sportivo.

Denunciato il sindaco e l’amministratore della società che gestiva il centro di raccolta. Il sequestro del centro e il rinvenimento dei rifiuti sono stati fatti nei giorni scorsi dai carabinieri forestali di Oriolo in collaborazione con i colleghi di Trebisacce. Nel corso di un controllo, all’interno dell’isola ecologica i militari hanno trovato un cassone metallico scoperto e non a tenuta stagna con all’interno rifiuti speciali non differenziati, quali, plastica, metallo, legno, vetro, elettrodomestici e altro. Inoltre, adiacente all’isola ecologica, all’interno del campo sportivo recintato, i militari hanno notato due diversi cumuli di rifiuti indifferenziati di vario genere, le cui successive indagini hanno portato ad accertare che si trattava di accumuli protratti nel tempo da parte dell’amministrazione comunale. In particolare sono stati trovati carta, cartone, tv, vetro, plastica e altri rifiuti di apparecchiature elettriche.

Read More

La via dell’acqua. Santelli presenta le azioni a sostegno delle Terme storiche di Calabria

“Abbiamo messo in rete le Terme storiche della Calabria sotto il simbolo ‘Le vie dell’acqua’ e impegnato la somma di 1,6 milioni di euro distribuita in due Bandi, uno sulle prestazioni e l’altro sugli adeguamenti strutturali anti Covid. Questo è un altro impegno mantenuto da questa Giunta a sostegno del sistema turistico calabrese”.

Lo ha detto il presidente della Regione Jole Santelli rivolgendosi ai rappresentanti aziendali delle Terme storiche della Calabria intervenuti all’incontro con la stampa, che si è svolto oggi nella sede della Cittadella, alla presenza degli assessori regionali.

“Le Terme della Calabria – ha sottolineato il presidente Santelli – hanno dei primati a livello europeo per le loro peculiarità, tra cui la qualità delle acque, ma soprattutto raccontano la storia millenaria della Magna Graecia. Immaginiamo una promozione diffusa proprio per raccontare queste peculiarità. Il lavoro di squadra ci ha consentito di essere qui oggi per dire che abbiamo mantenuto l’impegno assunto circa un mese fa con i gestori degli stabilimenti termali. Dietro un simbolo può nascere un’identità. Insieme faremo diventare la Calabria una terra normale”.

L’importanza del lavoro di squadra è stato rimarcato anche dai rappresentati delle Terme (Sibaritide, Spezzano Albanese, Caronte, Galatro, Luigiane, Acque sante di Antonimina Locri) i quali hanno espresso soddisfazione per il risultato raggiunto e per il metodo di concertazione e di ascolto delle diverse necessità, parlando di “distanze che finalmente si annullano tra le aziende Termali e la Regione”.

L’assessore regionale al turismo Fausto Orsomarso, rispondendo ad alcune domande dei giornalisti, ha affermato: “dal nostro insediamento abbiamo investito moltissimo sul turismo e l’iniziativa di oggi rappresenta un ulteriore supporto a questo segmento molto importante. A causa dell’emergenza Covid abbiamo dovuto fare una corsa contro il tempo per salvare la stagione turistica. I risultati sembrano darci ragione. La Calabria risulta essere la prima regione scelta come meta dai vacanzieri”.

Read More

Coronavirus, in Calabria 7 nuovi contagi. I positivi sono 1.283

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 124.400 tamponi.

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.283 (+7 rispetto a ieri), quelle negative sono 123.117.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: 2 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 184 guariti; 33 deceduti.

– Cosenza: 1 in reparto; 21 in isolamento domiciliare; 437 guariti; 34 deceduti.

– Reggio Calabria: 2 in reparto; 11 in isolamento domiciliare; 268 guariti; 19 deceduti.

– Crotone: 3 in isolamento domiciliare; 113 guariti; 6 deceduti.

– Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti.

Altra Regione o Stato Estero: 57.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.

Rettifica: il caso rilevato ieri al laboratorio dell’AO di Cosenza, ricoverato in Malattie Infettive, è residente in provincia di Cosenza.

I due casi rilevato oggi dal laboratorio dall’AO di Cosenza, sono provenienti da fuori regione. Dei due casi positivi rilevati dall’AO di Reggio Calabria, uno si riferisce a un rientro e l’altro è un soggetto proveniente da fuori regione.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 20.012. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Read More

Locri (RC): colvivavano 1200 piante di canapa. 4 arresti

I carabinieri della Compagnia di Locri, nell’ambito di servizi di controllo disposti dal Comando Gruppo di Locri, hanno arrestato quattro persone con l’accusa di coltivazione continuata ed aggravata di 1.200 piante di canapa indiana scoperte nel giugno scorso. In particolare i carabinieri della Locride, supportati dallo squadrone eliportato cacciatori Calabria di Vibo Valentia, hanno arrestato Giuseppe Giorgi (60), Sebastiano Giorgi (55), Marco Todarello (22), Giuseppe Gianpaolo (47).

I provvedimenti restrittivi rappresentano l’epilogo di due attività d’indagine effettuate dai carabinieri della stazione di Bovalino e di Ardore Marina, coordinati dalla Procura della Repubblica di Locri, dopo il ritrovamento di due piantagioni di marijuana dello scorso giugno. I militari, all’interno di due diverse aree demaniali, una in località “Maso Lombardo” di Bovalino e l’altra in località “Vallone Salice” di Ardore Marina, hanno trovato due piantagioni di marijuana, ben occultate fra la vegetazione, per un totale 1.200 piante irrigate mediante un sistema di tubi in polietilene con rubinetti del tipo “goccia a goccia”.

Le indagini hanno permesso agli investigatori di accertare che gli arrestati si prendevano cura delle piantagioni provvedendo alla concimazione, all’irrigazione, ed alla coltivazione delle piantine.

Read More

Bisignano (CS): il sostegno dell’amministrazione ai futuri studenti Unical. Torna il progetto dell’associazione Sud

Al via, per il terzo anno consecutivo, l’attività di sostegno alle immatricolazioni per i maturandi dell’Università della Calabria. L’iniziativa è dell’associazione SUD in coesione e cooperazione con il Comune di Bisignano che ha sposato dall’inizio e con forza l’idea.
Il sindaco, Francesco Lo Giudice, insieme al consigliere delegato Francesco Guido, hanno voluto dar seguito al protocollo d’intesa istaurato dal Comune di Bisignano già nel 2018, per garantire supporto a tutti gli studenti universitari del territorio in merito al nuovo bando tasse e contributi, alle domande per borse di studio, nonché al servizio di assistenza all’iscrizione a tutti gli studenti che hanno conseguito il diploma di maturità nell’anno corrente.
Un supporto concreto, questo per i ragazzi, portato avanti con convinzione da parte del sindaco che, in concerto con tutta l’amministrazione comunale, indende sostenere i giovani studenti nel loro percorso universitario.
L’ufficio INFO-POINT resterà aperto nei giorni Lunedi e giovedi dalle 9:30 alle 13.00 rispettando tutte le norme previste per garantire la piena sicurezza anticontagio Covid-19.
Read More

Parco Nazionale della Sila a tutela dell’ambiente: nasce il progetto #bollalaplastica

Sensibilizzare le aziende che lavorano all’interno del Parco Nazionale della Sila a rinunciare alla plastica nell’ambito delle loro attività quotidiane, a favore di prodotti di più facile smaltimento, nel rispetto della natura e dell’ecosistema.

È la mission che anima il nuovo progetto promosso dall’Ente Parco Sila, #BollaLaPlastica, a tutela dell’ambiente e, in particolare, di tutto il territorio montano calabrese.

Un’iniziativa che segue alla campagna pubblicitaria lanciata nel 2019 e ambientata tra i suggestivi boschi della Sila, nella quale la modella internazionale Olga Shutieva, appariva “imprigionata” all’interno di una bolla, simbolo di una barriera nel contatto tra uomo e natura.

Al centro del progetto – e precedentemente della campagna– il medesimo obiettivo: promuovere una nuova coscienza che preservi il territorio e la biodiversità, alla luce del drammatico impatto esercitato dalla plastica sulla salute della specie e dell’ecosistema, a partire dalle aziende che operano in esso.

#BollaLaPlastica è, infatti, rivolta a fornitori di servizi ricreativi, sportivi e per il tempo libero, aziende di carattere ricettivo e agroalimentare, imprenditori artigiani, aziende agricole produttrici che desiderano innovare la propria offerta e quella del Parco Stesso.

Coloro che aderiranno, non solo riceveranno in dotazione un apposito sigillo di riconoscimento, ma potranno contare sul supporto costante da parte dell’Ente promotore nella scelta di materiale alternativo e sul vantaggio di una presenza fissa in tutte le iniziative e su tutti i canali di carattere pubblicitario.

 

Read More

Cosenza: Incidente stradale sull’A2. Morto un uomo di trentatre anni

Un uomo di 33 anni è morto in un incidente stradale avvenuto sull’Autostrada A2 del Mediterraneo tra gli svincoli di Cosenza e Rende. L’impatto, sulle cui cause sono in corso accertamenti, è avvenuto all’alba e ha coinvolto una Mercedes e una Smart. La vittima, da quanto si è potuto appendere, era alla guida della Smart. I sanitari e i soccorritori del 118 sono accorsi sul posto appena scattato l’allarme. Presenti gli agenti della Polizia stradale che hanno effettuato i rilievi per stabilire la dinamica dell’incidente

Read More
Guarda on-line le nostre notizie

Instagram

Categorie

Archivi