Mese: Settembre 2020

Lamensa al Movimento 5 stelle: condividiamo i contenuti della vostra proposta

“Abbiamo letto con interesse le proposte delle liste “Movimento 5 stelle” e “Sviluppo per Castrovillari ed il territorio” e ne condividiamo i contenuti”. Sono queste le parole del candidato a sindaco del centro-destra, Giancarlo Lamensa.

“L’interesse per la città ed il cambiamento sono principi cari anche alla nostra coalizione – ha proseguito Lamensa – Dopo aver letto con attenzione le proposte formulate, ho avuto modo di constatare che alcuni punti del programma (come ad esempio la figura del Disability Manager) sono comuni ad entrambe le coalizioni. Così come colgo significative similitudini relative a temi come lavoro, turismo, servizi, decoro urbano ed il recupero della centralità dell’area del Pollino nella quale Castrovillari non può che recitare un ruolo da protagonista”.

Un percorso che, per il candidato di centro destra, dovrà proseguire nel tempo: “La condivisione di questi temi – ha concluso Lamensa – non termina il 5 ottobre, ma prenderà il via proprio dopo il ballottaggio. Sarò il sindaco di tutti i castrovillaresi, anche di quelli che si sono riconosciuti nelle proposte delle liste “Movimento 5 stelle” e “Sviluppo per Castrovillari ed il territorio”, guidate da Giuseppe Campanella. Siamo aperti al confronto ed a condividere le idee provenienti da altre forze politiche  nell’esclusivo interesse della collettività”.

Read More

Bellanova, futuro verde e agricoltura interconnessi

Rigenerazione del sistema agricolo e alimentare nel nostro paese attraverso il potenziamento delle imprese e delle filiere; lotta al dissesto idrogeologico; tutela delle risorse non rinnovabili; tutela e valorizzazione delle foreste; tracciabilità e trasparenza sull’origine dei cibi; promozione internazionale; sostenibilità integrale e sicurezza nei controlli, tutela del lavoro; centralità delle aree interne.

Sono i pilastri sui quali si caratterizzerà la Strategia nazionale per il Sistema Agricolo, Agroalimentare, Forestale, della Pesca e dell’acquacultura, illustrata questa mattina dalla Ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova, nel corso dell’audizione sull’individuazione delle priorità nell’utilizzo del Recovery Fund in Commissione Agricoltura al Senato.

“Sul contenuto del PNRR, sono sempre più convinta che il settore agricolo possa e debba giocare un ruolo determinante, nella consapevolezza del contributo che può offrire al rilancio economico del Paese e al processo di transizione verde e digitale dell’intera economia”, ha evidenziato la Ministra.

“All’appuntamento con la sfida epocale delle trasformazioni climatiche e del futuro verde, quella italiana si presenta con le carte più che in regola”, ha detto Bellanova.

Fonte ANSA

Read More

Covid: due senatori M5s positivi, si fermano i lavori al Senato

Due senatori del gruppo M5S, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Madama, sono risultati positivi al Covid-19. Si tratta di Marco Croatti e Francesco Mollame. Il primo fa sapere di aver partecipato, con la mascherina e rispettando il distanziamento, alla riunione congiunta dei parlamentari Cinque Stelle di giovedì scorso. Il secondo non era alla riunione perchè aveva la febbre ed è in isolamento in Sicilia. Come da protocollo tutti i membri del gruppo pentastellato sono stati sottoposti al tampone. Fino a domani saltano per precauzione tutti i lavori previsti a Palazzo Madama, comprese le sedute di tutte le commissioni, la giunta delle elezioni e delle immunità e il Consiglio di presidenza.

“La positività al Covid-19 di due colleghi del Senato, ai quali auguro una pronta guarigione, rende più che mai urgente la questione del voto a distanza. In un momento così importante per il Paese, dove il fattore tempo è certamente centrale, non possiamo certo pensare di bloccare i lavori dell’Aula. Il rischio è che si rallenti o, peggio, si paralizzi il sistema parlamentare. In merito, avevo depositato una proposta di modifica del regolamento per il voto online”. Lo riferisce con una nota la senatrice M5S Elena Botto.

Come da protocollo tutti i membri del gruppo pentastellato si stanno sottoponendo a tampone naso-faringeo. Saltano le sedute delle commissioni del Senato convocate. Si tratta di una misura precauzionale dopo che due senatori del Movimento 5 stelle sono risultati positivi al Covid. Secondo quanto si apprende, la sospensione potrebbe estendersi a domani. In questa settimana non sono previste sedute in Aula ma solo nellle commissioni. In particolare, sconvocate tutte le commissioni, la Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato prevista alle 12 e il Consiglio di presidenza in programma nel pomeriggio. Le misure sono state disposte da Palazzo Madama per prudenza, dopo che due senatori del M5s sono risultati positivi al coronavirus.

Uno dei due senatori non era presente – ha partecipato in videocollegamento – all’assemblea congiunta dei parlamentari di M5S. L’altro vi ha preso parte. “Per correttezza nei confronti di tutti e per i giornalisti che proveranno a chiamarmi- scrive Marco Croatti su Facebook – vi informo che giovedì ho preso parte all’assemblea dei senatori del Movimento 5 Stelle, munito di mascherina e nel rispetto del distanziamento sociale nei confronti dei presenti”. “Da lunedì pomeriggio sono in quarantena in casa: invito di nuovo tutti voi che mi seguite ad avere massima cautela, perché solo rispettando tutti insieme le indicazioni che ci vengono date potremo avere la meglio su questo virus”, aggiunge.

In quell’occasione senatori e deputati non si riunirono nella stessa sala: i membri di Palazzo Madama erano in una sala della Biblioteca del Senato in Piazza della Minerva, i deputati erano nell’Auletta dei gruppi di Montecitorio.

“Sono in assoluto isolamento in Sicilia e appena ho avuto l’esito del tampone, ho avvertito il mio gruppo seguendo le procedure”, riferisce Francesco Mollame, l’altro dei due senatori del M5s risultati positivi al coronavirus, raggiunto al telefono dall’ANSA. “Ho i classici sintomi, dalla febbre a 39 a difficoltà di respirare e parlare. Potrei stare meglio e in questo caso non è affatto una battuta”, ha aggiunto precisando poi di non aver partecipato “neanche in videocollegamento” alla all’ultima assemblea congiunta dei parlamentari 5Stelle, perché “avevo già la febbre”.

Fonte ANSA

Read More

Vibo Valentia: Un mazzo di fiori da una cittadina anonima per ringraziare Procuratore dopo arresto Sicari

Un mazzo di fiori da una madre “terrorizzata per l’incolumità delle proprie figlie”: lo ha inviato una anonima cittadina per ringraziare il procuratore di ViboValentia Camillo Falvo ed i suoi collaboratori dopo l’arresto del 22enne Bryan Pietro Sicari che ha aggredito selvaggiamente, a Briatico, un’anziana per rapinarla. Falvo, dopo l’arresto, aveva assicurato il massimo impegno per contrastare i fenomeni predatori, annunciando anche una stretta sul possesso di armi.
Nel bigliettino che accompagnava il mazzo di fiori, l’ignota cittadina ha scritto: ” A lei dottor Camillo Falvo ed ai suoi collaboratori un grazie infinito da una mamma terrorizzata per l’incolumità delle proprie figlie, sperando che sia solo l’inizio di un periodo tranquillo … ‘caso Bryan Sicari'”

Read More

Stefanaconi (VV): Covid, negativi 947 test, termina zona rossa

Il Comune di Stefanaconi termina di essere “zona rossa”. Sono, infatti, risultati tutti negativi i 946 tamponi eseguiti in questi giorni dal dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo, dopo l’escalation di casi di coronavirus nel paese: 15 in tutto. A comunicarlo è stato il sindaco Salvatore Solano attraverso la pagina ufficiale Facebook dell’ente. Domani, dunque, termineranno le restrizioni scattate la settimana scorsa e potrà partire anche l’anno scolastico.
“Siamo riusciti a circoscrivere il problema – ha detto il sindaco – anche se ci sono ancora 76 soggetti in quarantena cautelare: a loro l’invito ad osservare in maniera rigida questa misura restrittiva, se saremo bravi saremo completamente fuori da questa emergenza. È stato un momento che ci ha messo alla prova ma andava garantita salute e dignità ai nostri cittadini.
Da domani avranno in mano uno screening e potranno uscire dal comune in tranquillità, naturalmente sempre nel rigido rispetto delle regole anti-contagio. La nostra è stata una comunità ferita da questo evento, ma abbiamo saputo reagire. Oggi siamo più forti di prima e sapremo colorare di bellezza questo nostro comune”.
Quindi, i ringraziamenti all’Asp, e un un pensiero ai cittadini che hanno contratto il virus e a coloro che si trovano in ospedale: “Non vedo l’ora di rivedervi sani e sorridenti”.

Read More

Covid, 1851 nuovi casi e altri 19 morti

Sono 1.851 i nuovi casi di coronavirus in Italia. Lo rende noto il ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 19 morti, che portano il totale a 35.894 dall’inizio dell’emergenza. Da ieri sono stati eseguiti 105.564 tamponi. Le persone ricoverate sono 3.327 (+8), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 280, con un incremento di 9 unità.

51.263 gli attualmente positivi al coronavirus in Italia (+633 da ieri) e il totale dei guariti è di 227.704 (oggi 1198 dimessi). Anche oggi in nessuna regione italiana si registrano zero casi di coronavirus. La più colpita è nuovamente la Campania con 287 riscontri, 210 nel Lazio e 201 in Lombardia. La regioni meno colpite sono Valle d’Aosta e Molise con 6 nuovi casi. Sale la Basilicata con ben 32 casi (ieri erano 6).

Fonte Adnkronos

Read More

Vibo Valentia: Deteneva illegalmente una pistola in garage, un arresto

Prosegue l’azione di ricerca di armi detenute illegalmente sul territorio Vibonese, così come pubblicamente auspicato, in più occasioni dal procuratore della Repubblica di Vibo Valentia Camillo Falvo. Ancora una volta a Zungri, dove qualche giorno fa i militari del Nucleo operativo di Vibo avevano scovato in un cantiere un’arma con matricola abrasa arrestando un imprenditore già noto alle forze dell’ordine, i carabinieri, nel corso di una perquisizione nel garage di un’abitazione di campagna, hanno trovato un’altra pistola calibro 7,65 Browning con matricola abrasa e completa di munizionamento. Per questo motivo è stato arrestato Augusto Ruggero Raffa, di 55 anni, posto ai domiciliari. Trovato anche un fucile calibro 12, di proprietà del defunto padre dell’indagato, il cui possesso non era stato regolarizzato con la prescritta denuncia alle autorità. Anche in questo caso è scattato il sequestro dell’arma.

Read More

Corigliano-Rossano (CS): Domenica 04 Ottobre motoraduno in memoria di tutti i centuari vittime della strada

La Città di Corigliano-Rossano onorerà tutti i centauri caduti sulla strada. L’appuntamento è fissato in agenda per domenica 04 ottobre. In programma il primo Motoraduno in Memoria di Tutti i Centauri vittime delle strada. Obiettivo degli organizzatori è l’istituzionalizzazione della manifestazione commemorativa.

L’iniziativa motociclisticapatrocinata dal Comune di Corigliano-Rossano, èorganizzata dalla Pro Loco Rossano “La Bizantina” con i Comitati Viale Michelangelo e Frasso Amarelli, con la partecipazione dei MotoclubCorigliano-Rossano, il Castello, i Due Mari di Calabria, i Cavalieri, Stefano Acri – Maurizio Greco, Vespa Club Corigliano e Rossano, la collaborazione della Pro Loco Corigliano e di altre organizzazioni avrà il seguente programma:

 

AREA URBANA DI CORIGLIANO

–           raduno moto ore 9:00 presso parco comunale “Fabiana Luzzi”;

–           partenza ore 9.30 per Rossano scalo sulla S.S. 106 radd.

–           arrivo a Rossano scalo in via Aquitania localita’ Frasso.

 

AREA URBANA DI ROSSANO

–           raduno ore 9.30 in via Aquitania – Rossano scalo localita’ Frasso

–           partenza del giro alle ore 10.00 per Rossano scalo

 

Percorso:

via Aquitania- via San Francesco D’Assisi – via Ugo Gigli rotonda corsia di arrivo alla rotonda di viale s. Angelo – viale s. Angelo direzione sottopasso –  semafori di via Luca De Rosis – via Luca De Rosis, via Cristoforo Colombo,  via Margherita – via Nazionale – via Sibari – via Michelangelo – via Galeno – via Torre Pisani –SS 177 direzione via Porta Cappuccini, via San Nilo – piazza della Vittoria,  Corso Garibaldi,  piazza Matteotti, piazza SS Anargiri, corso Garibaldi,   piazza Steri, via Labonia, via S. Bartolomeo, via L. Minnicelli – via Porta Cappucini, viale S. Stefano, Porta Cappuccini SS 177 direzione Rossano scalo – via Torre pisani – via Margherita – via Nazionale – via Luca De Rosis – sottopasso viale s. Angelo – viale s.  Angelo – viale Mediterraneo – verso localita’Galderate – giro all’interno del villaggio Galderate, ritorno su viale Mediterraneo direzione v.le s. Angelo.

 

  • Ore 12.00

breve sosta presso il piazzale Torre Stellata per benedizione dei caschi, delle moto e dei centauri, (a cura del Parroco Don Umberto Sapia) con a seguire coreografie a cura dei motoclub presenti e scambio doni tra i partecipanti;

  • Ore 13.00

Presso i Cimiteri di Rossano e Corigliano deposizione Corone commemorative da parte dei rappresentanti dei motoclub presenti.

L’iniziativa sarà organizzata nel pieno rispetto delle misure anti-covid19 e del codice della strada previste ed in vigore.

 

Read More

Civita (CS): Il sindaco Alessandro Tocci, scrive e si complimenta con il vice presidente della giunta regionale, Spirlì, per l’attenzione che sta riservando alle minoranze

Il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, a  nome dell’amministrazione comunale, della comunità  Arbëreshë   che rappresenta e nella  qualità di componente della Fondazione Arbëreshë in house alla Regione Calabria perchè nominato dalle Provincie di Cosenza, Crotone e Catanzaro, ha inviato una lettera al vice presidente della Giunta regionale calabrese, Antonino Spirlì, per esprimere all’amministratore regionale “infinita e sincera gratitudine” per l’iniziativa portata a termine nei giorni scorsi quando il vice presidente Spirlì, insieme ai suoi collaboratori,  ha incontrato la Coremil (Commissione Regionale Minoranze Linguistiche) e il direttore regionale Rai della Calabria, Demetrio Crucitti. “Un’iniziativa – evidenzia il sindaco Tocci –  finalizzata alla produzione e programmazione di progetti TV destinati alle minoranze linguistiche”. Il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci, nella lettera inviata al vice presidente Spirlì, si augura che la Regione stipuli, quanto prima, una convenzione con la Rai e, soprattutto, si istituzionalizzi, nel consiglio regionale, un rappresentante delle minoranze etno – culturali. Il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci, auspica che il Governo nazionale riservi alle minoranze etno-culturali presenti nella regione Calabria  la stessa attenzione che nei giorni scorsi hanno avuto dal vice presidente della giunta regionale calabrese, Antonino Spirlì, e si arrivi, nel più breve tempo possibile, alla modifica della legge 482/1999.  Il primo cittadino di Civita, nella sua missiva, ha sottoposto all’attenzione del vice presidente Spirlì, altresì, la questione dell’istituzione della “Fondazione”.  “Come sicuramente saprà, da tempo siamo in attesa – ha scritto il sindaco Tocci –  affinché la Regione definisca l’Istituzione Regionale per le minoranze culturali, detta “Fondazione”, la quale sia in grado di elaborare e sviluppare progetti concreti volti a valorizzare il patrimonio culturale Arbëresh, sia a tutela della nostra minoranza linguistica, sia a supporto dell’intera comunità calabrese, che ne trarrebbe un elevato beneficio sia sul piano dell’immagine che sull’attrazione turistica Regionale, con positivi riscontri anche sul piano economico e occupazionale. Vorrei aggiungere – ha continuato il primo cittadino di Civita – che i valori su cui si è sempre ispirata la nostra comunità, aperta al dialogo e all’innovazione e nel contempo orgogliosamente gelosa delle proprie origini e della propria identità, la possono titolare con profitto alla gestione di ruoli delicati e importanti nella tessitura di rapporti internazionali in un’area, come quella mediterranea, che ha al centro la nostra Regione, area caratterizzata da tensioni profonde e insidiosamente radicate nella storia. Il passo da Lei compiuto – scrive il sindaco Tocci, rivolgendosi al vice presidente Spirlì – ci apre quindi alla speranza di aver trovato un interlocutore istituzionale che garantisca spazi di collaborazione fattiva e concreta con le nostre amministrazioni nell’interesse generale, la cui tutela richiede sempre di saper andare oltre ogni steccato di appartenenza politica e visione personale. Ci consideri quindi a sua completa disposizione, con la certezza di poter contare su una comunità animata da un sincero e schietto spirito di collaborazione per lo sviluppo concertato di tante iniziative, con idee e interventi che sono già in elaborazione nella nostra comunità. Le chiedo, a tal fine, – ha concluso il sindaco Tocci – di poterla rincontrare di persona così da avere l’onore e il piacere di poterle rinnovare de visu i nostri ringraziamenti”.

Read More

Cosenza: rubano 11 paia di scarpe, arrestate due donne

Nella serata di ieri due donne B.R. e P.M., entrambe ventinovenni e domiciliate in Cosenza, sono state tratte in arresto da personale della Squadra Volanti per il furto di ben undici paia di scarpe di noti brand sotratte in un negozio di sito questo Corso Mazzini.
Dopo aver fatto scattare l’allarme antitaccheggio posto all’uscita del negozio, le due si sono date alla fuga attraverso una traversa laterale del Corso.
La scena non sfuggiva ad una Volante dell’ Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Cosenza che transitava in quel momento.
Il personale della Polizia di Stato, sceso dall’auto di servizio si metteva all’ inseguimento delle donne che poco dopo venivano fermate con ancora tutta la refurtiva nascosta in un borsone.
La merce veniva subito restituita al negoziante e le due, con molti precedenti per furto e ricettazione, venivano tratte in arresto per furto aggravato e poste a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Read More
Guarda on-line le nostre notizie