Giorno: 15 Settembre 2020

Grande successo per la quarta edizione di Cosenza Fashion Week al planetario Cittadino

Bilancio positivo per la quarta edizione di Cosenza Fashion Week che si è conclusa domenica 13 settembre, nel suggestivo scenariodel Planetario G.B. Amico di Cosenza.

Flash, sorrisi, creatività, dietro una kermesse di moda c’è moltissimo. C’è il glamour, c’è il lavoro di tantissimi professionisti, c’è la voglia di fare di tantissimi giovani,  ma c’è anche la storia di un modo di presentare gli abiti che ha solide radici.

Un ritorno in passerella che ha entusiasmato il numeroso pubblico presente. Sotto il cielo stellato ad aprire il sipario la musica di “Carboidrati”. E poi spazio alla creatività dei giovani stilisti, finalisti  del contest moda “Independent Style”, con abiti dal sapore artigianale e look che strizzano l’occhio al futuro. Gli stilisti Giorgia Cicatello e Adriano Lio, sono i vincitori del contest che si sono aggiudicatila missione B2B Wenzhou in Cina, l’inserimento nella piattaforma e- commerce di “Independent Style” e la partecipazione ai prossimi eventi di alta moda.

Inoltre, è stato conferito il premio “Cosenza Fashion Week” ad Emilio Leo del Lanificio Leo, per lapiù antica fabbrica tessile della Calabria, ancora oggi in continua evoluzione.

«Siamo molto soddisfatti del risultato di questa edizione», ha commentato Giada Falcone, ideatrice di Cosenza Fashion Week. «Abbiamo raggiunto questi numeri straordinari, grazie all’incredibile lavoro di squadra fatto insieme ai nostri partner ma soprattutto grazie alla collaborazione con Barolo fashion Show e MeditSummer, che sono stati parte attiva di questo progetto in cui hanno creduto fin dall’inizio».

In una serata ricca di sorprese, in passerella i capi dell’eccellenza italiana: lo special guest Maison Egon von Fürstenberg, Fabio Porliod e DimitarDradi.

Un trionfo di eleganza e glamour, il fascino dello “Stile Furstenberg” nell’alta moda. Abiti in tessuti pregiati, tagli accurati e lavorazioni sartoriali, insomma tutto quello che ha fatto della Moda Italiana una icona nel mondo, capace di dare corpo ad una figura  di una donna elegante e femminile, sofisticata ma, soprattutto, di gran classe. E poi, sensualità, sinuosità e semplicità, le tre esse che hanno identificato e caratterizzato il brand Fabio Porliod.

Sotto i riflettori anche l’amore. Amore estremo per la Donna quello dello stilista DimitarDradi che ha presentato abitiverso confini creativi davvero originali ispirati agli insetti – tessuti della collezione “Pheromone”.

Spazio alla cultura con la cerimonia di consegna del “Premio Scintille Cultura Calabria 2020” ideato dall’imprenditore Sergio Mazzuca, che ha visto protagonisti le eccellenze calabresi, quali:Ercole Giap Parini premiato dal giornalista Arcangelo Badolati;Saverio Petitto premiato Franco Napoli, presidente di Confapi Calabria; l’associazione onlus “Ail” presieduta dall’avv. Ornella Nucci è stata premiata dal presidente di Confindustria Cosenza, Fortunato Amarelli; la dottoressa Cosima Cloro premiata dal giornalista Attilio Sabato; l’imprenditore Maurizio Talarico premiato da Angelo Cosentino, presidente dell’associazione nazionale dei cavalieri al merito della Repubblica; l’attrice calabrese Annalisa Insardà premiata da Rosario Branda, direttore sezione cinema e spettacolo di Confindustria Cosenza; e dulcis in fundo il giornalista Gabriele Parpiglia premiato da Stefania e Sergio Mazzuca.

<<Sono felice e orgoglioso – ha dichiarato l’imprenditore Sergio Mazzuca – di aver accettato l’invito di Giada Falcone. E’ importante creare e tenere saldo le sinergie territoriali. Anche in questa edizione, abbiamo avuto l’onore di premiare alcune tra le eccellenze calabresi che con costanza e determinazione si impegnano per il benessere della regione. Ma soprattutto è una manifestazione che mette al primo posto i giovani. Il vero volano del nostro futuro>>.

Commoventi sono state le parole dell’ospite Gabriele Parpiglia.<<Porto sempre nel mio cuore la Calabria – ha affermato il giornalista Gabriele Parpiglia – Non abbiamo nulla da invidiare agli altri. Nonostante vivo e lavoro a Milano, non ho mai dimenticato le mie radici. Sono emozionato di ricevere questo riconoscimento ed è una bellissima pacca sulle spalle, fortissima, soprattutto in questo 2020 devastante. Mi addormenterò come se fossi un calciatore quando si addormenta con la coppa accanto a lui. Grazie terra mia>>.

E ancora magia, con il luccichio dei preziosi firmati da importanti brand dell’alta gioielleria, indossati da splendide modelle in abito total white.   Ancora una volta è l’alta moda a far sognare!

Read More

Catanzaro: Università riprese le sedute laurea “in presenza”

Riprese le sedute di laurea in Medicina e Chirurgia “in presenza” all’Università Magna Graecia di Catanzaro “Si ricomincia – é detto in un comunicato – nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie anti-covid, per iniziare a riportare normalità nella vita universitaria nel Campus”.  “Si riparte – ha detto il Rettore dell’ateneo, Giovambattista De Sarro – dal momento più emozionante per uno studente, quello del conseguimento del titolo accademico dopo gli anni di studio e sacrifici. Un momento che tornerà ad essere condiviso con le persone più care. Vogliamo così un segno di speranza ai nostri studenti, sempre però con l’attenzione e il rispetto massimo alle regole prescritte per contenere il rischio da contagio. Quindi, con responsabilità, ripartiamo insieme seppur con alcune restrizioni ancora necessarie, imposte dall’emergenza sanitaria da covid-19”.  “I 31 neolaureati in Medicina e Chirurgia nuovamente “in presenza”, in questa fase ancora di emergenza da coronavirus – prosegue la nota – sono stati accolti, in tre sessioni distinte di circa 10 candidati ciascuna, nello spazioso Auditorium del Campus, che può contenere più di 400 posti, con il dovuto e preliminare controllo della temperatura e igienizzazione delle mani, muniti dei dispositivi di protezione individuale, e ben distanziati l’uno all’altro. Ciascun candidato, nel momento della presentazione del proprio lavoro di tesi, a distanza di sicurezza dai componenti della Commissione, ha provveduto personalmente ad utilizzare le protezioni monouso per i dispositivi necessari alla stessa presentazione, per evitare ogni possibile contatto diretto, igienizzando le mani all’inizio ed alla fine”.

Read More

Rapina all’ufficio Aci di Cosenza,10 mila euro il bottino

Rapina all’ufficio Aci di via Aldo Moro a Cosenza.Tre persone con il volto coperto da mascherine e con indosso delle tute blu, hanno fatto irruzione nel locale poco prima della chiusura di metà giornata.
Minacciando di estrarre dalla tasca una pistola, i malviventi si sono fatti consegnare dai due dipendenti presenti in quel momento allo sportello tutti i soldi in cassa e poi sono fuggiti facendo perdere le loro tracce. Il bottino è ancora in corso di quantificazione ma comunque sarebbe superiore ai 10 mila euro. Sulla rapina hanno avviato le indagini gli uomini della Squadra mobile di Cosenza. Al vaglio degli investigatori della Questura anche le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona che potrebbero rivelarsi di grande aiuto per tentare di risalire all’identità dei tre malviventi.

Read More

Cosenza. Coronavirus: incinta e positiva, avrà bimbo con un parto protetto

Una donna incinta, risultata positiva al Coronavirus, è stata ricoverata all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dove sarà eseguito il ‘parto protetto’ che prevede tutte le misure di protezione e sicurezza.
Si tratta del terzo parto Covid in sicurezza che viene eseguito nel nosocomio cittadino, in una sala operatoria dedicata. La donna, residente nel centro storico di Cosenza, ha seguito il cosiddetto ‘percorso Covid’ ed è stata sottoposta al tampone che ha dato esito positivo. Intanto, la “task force” dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza è al lavoro per ricostruire i contatti che la partoriente ha avuto negli ultimi giorni, attraverso l’indagine epidemiologica.

Read More

Calabria. Coronavirus: si mantiene basso il livello quattro nuovi contagiati

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 174.778. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.722 (+4 rispetto a ieri), mentre quelle negative sono 173.056. Lo riferisce il Bollettino diramato dalla Regione. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti.
Catanzaro: 13 in reparto; 30 in isolamento domiciliare; 187 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 13 in reparto; 2 in terapia intensiva; 91 in isolamento domiciliare; 462 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 5 in reparto; 92 in isolamento domiciliare; 304 guariti; 19 deceduti. Crotone: 20 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 8 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 196 Complessivamente, i ricoveri nelll’ospedale di Catanzaro sono 13 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti.
I ricoverati nell’Azienda ospedaliera di Cosenza sono 13. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 1.766.

Read More

Rapina all’Ufficio ACI di Cosenza

Il bottino ammonterebbe a 10 mila euro

Poco dopo le 12.30 tre persone con indosso delle tute blu e con i volti travisati da mascherine hanno fatto irruzione nell’ufficio ACI di Cosenza sito in via Aldo Moro.
Alla minaccia di estrarre una pistola dalla tasca, i malviventi si sono fatti consegnare l’incasso mattutino dai due dipendenti presenti in quel momento allo sportello dandosi successivamente alla fuga.
Sulla rapina hanno inviato le indagini di rito gli Uomini della Squadra Mobile di Cosenza.

Al vaglio degli investigatori della Questura anche le immagini dei circuiti di videosorveglianza della zona che potrebbero rivelarsi di grande aiuto per tentare di risalire all’identità dei tre malviventi.

 

 

Read More

Covid, “in Cina prime dosi vaccino a novembre”

Potrebbero essere pronte e disponibili per la popolazione cinese già “a novembre o dicembre” le prime dosi dei vaccini anti-Covid 19 sviluppati in Cina, primo Paese al mondo a fare i conti con l’emergenza coronavirus. Parola di un’esperta del Centro cinese per la prevenzione e il controllo delle malattie, Wu Guizhen, citata dal Global Times, voce all’estero del governo di Pechino. Il giornale parla di cinque vaccini sviluppati dalla Cina attualmente nella fase tre della sperimentazione clinica. Il percorso va avanti “senza intoppi”, ha assicurato Wu, e per i cinesi le prime dosi dei vaccini potrebbero essere disponibili già “a novembre o dicembre”. L’esperta ha detto di essere tra i volontari che si sono sottoposti al vaccino, senza precisare quale. “Ad aprile mi sono sottoposta al vaccino come volontaria – ha affermato – Mi sento bene”.

Fonte Adnkronos

Read More

Fondo Sanita’, Bruno Bossio (PD): “riparto tenga conto anche dell’indice di deprivazione”

“Va nella giusta direzione la proposta del ministro alla Salute Roberto Speranza di introdurre, fra i criteri di ripartizione del fondo sanitario nazionale, anche l’indice di deprivazione, ovvero un parametro agganciato alla vita reale che tiene conto degli effettivi livelli di prestazione dei servizi su i territori”. Ad affermarlo è la parlamentare del Pd, Enza Bruno Bossio, che aggiunge: “Non più, dunque, una distribuzione burocratica e ragionieristica, affidata alla spesa storica, ma un riparto che pone al centro i fabbisogni delle regioni più fragili e riequilibra macroscopiche disuguaglianze nella cruciale difesa del diritto alla salute”.

“Da tempo – prosegue la deputata – anche nell’ambito del dibattito sull’autonomia differenziata, i deputati meridionali del Pd si battono per una distribuzione dei budget sanitari finalizzata a compensare i territori più deboli, smantellando quel principio per cui chi più ha, più deve avere. Destinare, dunque, una quota del Recovery fund a questa missione è una battaglia sociale e di giustizia che sosterremo con forza in tutte le sedi istituzionali”.

Read More

San Calogero (RC): Rapinato l’autista di un’azienda di distribuzione. Il bottino è di 3 mila euro

E’ di circa tremila euro il bottino di una rapina a mano armata compiuta a Calimera, frazione di San Calogero, in provincia di Reggio Calabria, ai danni del conducente del mezzo di una società di distribuzione.
I malviventi che avrebbero agito a volto scoperto, secondo quanto riferito, hanno bloccato il furgone guidato dall’uomo in corrispondenza del bivio che conduce alla frazione costringendo l’autista a consegnare l’intero incasso della giornata. Una volta impossessatisi dei soldi, i banditi sarebbero saliti a bordo di una utilitaria usata per raggiungere la zona e si sarebbero dileguati facendo perdere le proprie tracce imboccando la strada statale 18 in direzione Rosarno.
L’episodio è stato denunciato ai carabinieri che hanno avviato le indagini per tentare di identificare gli autori della rapina.

Read More
Guarda on-line le nostre notizie
Settembre: 2020
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 

Instagram

Categorie

Archivi