Giorno: 19 Settembre 2020

Crotone: agguato in centro, arrestato anche un 33enne

Ancora un arresto della Polizia di Stato di Crotone per l’omicidio di Giovanni Tersigni, l’uomo di 36 anni, ucciso la sera del 7 settembre 2019 in un agguato nel centro della città. Si tratta di Giuseppe Passalacqua, di 33 anni, nei confronti del quale è stato emesso un provvedimento per concorso in omicidio che va ad aggiungersi alle altre cinque persone arrestate nel mese di ottobre scorso per il delitto: Cosimo Berlingieri, di 29 anni, di Catanzaro, Francesco Oliverio (30), di Crotone, Cosimo Damiano Passalacqua (24), di Catanzaro, e Dimitar Dimitrov Todorov (23), di nazionalità bulgara.
Tersigni venne assassinato a colpi di arma da fuoco a poca distanza dalla propria abitazione. I cinque arrestati lo scorso ottobre furono individuati dagli investigatori a seguito di indagini serrate. In particolare, si appurò che il gruppo di fuoco era formato da due persone in trasferta Berlingieri e Passalacqua giunti in città da Catanzaro assieme agli altri tre.
A dare al commando la notizia della presenza della vittima sul luogo dove si consumò il delitto, sarebbe stato proprio Passalacqua. La figura del trentatreenne era già nota agli investigatori della Squadra mobile della Questura di Crotone.Tuttavia, in precedenza, non si era potuto dimostrare un suo ruolo attivo nella pianificazione dell’omicidio. A chiarire il quadro sono state le recenti dichiarazioni del collaboratore Francesco Oliverio che hanno consentito di fugare ogni dubbio sulle sue responsabilità.

Read More

Crosia(CS): burocrazia, il comune diventa smart

Semplificazione delle procedure, riduzione della spesa per la carta, maggiore trasparenza nell’accesso ai servizi comunali: dal prossimo lunedì 28 settembre nella burocrazia inizia lo switch-off del cartaceo. Si parte dallo sportello unico per l’edilizia (SUE) che sarà il primo, insieme a quello di altri 100 comuni calabresi, ad avviare questo rivoluzionario processo che renderà più semplice ed efficiente il funzionamento della macchina comunale. Greco: «Primo passo verso una città smart».

È quanto fa sapere l’assessore all’Urbanistica, Giovanni Greco, annunciando che Crosia è tra i 100 comuni calabresi che hanno aderito alla rete regionale degli sportelli unici per l’edilizia e che con questo nuovo processo di semplificazione fruiranno di un set di altri servizi che al momento sono erogati solo dalla Regione Calabria.

 

«Compiamo un grande passo – dice Greco – verso l’e-government. Finora abbiamo sentito solo parlare della sua grande utilità volta ad avvicinare sempre più i cittadini alla Pubblica amministrazione. Ora, invece, passiamo praticamente dalle parole ai fatti. Dal 28 settembre molti servizi comunali saranno accessibili solo attraverso procedura telematica. Procedure veloci e semplificate rispetto a quelle odierne che potranno essere compiute da remoto senza la necessità di recarsi presso gli uffici comunali. Si tratta di servizi di assistenza dedicata e di affiancamento agli istituendi SUE comunali, di occasioni di formazione per accrescere le competenze digitali degli operatori ed un panel di strumenti e procedure standard da adottare sull’intero territorio. È di fatto una grande opportunità che i Comuni hanno per essere accompagnati nella transizione al digitale nel settore dell’edilizia privata. Non solo, questa nuova procedura consentirà di digitalizzare gli archivi, con l’effetto di avere più ordine nei documenti e meno produzione di carta. Anche in questo caso – precisa ancora l’assessore all’Urbanistica di Crosia – l’Amministrazione comunale a guida Russo dimostra di saper essere pioniera anche in quanto a tecnologia e innovazione. Credo – conclude – che questo passo sarà determinante per rivoluzionare in meglio il concetto di burocrazia pubblica: non più lenta e farraginosa ma veloce ed efficiente. Una burocrazia smart».

Il Sistema telematico Calabria SUE, necessario per la gestione delle pratiche edilizie, sarà operativo dal 28 settembre attraverso una piattaforma digitale integrata ed interoperabile con il sistema regionale SISMI.CA, attraverso la quale sarà possibile gestire l’intero ciclo di vita della pratica edilizia, inclusa l’attività che vede coinvolti anche altri Enti, configurati sulla stessa piattaforma.

Fincalabra – soggetto gestore del progetto regionale – sta realizzando un roadshow territoriale per incontrare tutti i comuni al fine di presentare le opportunità offerte dalla Carta dei Servizi del Sistema Regionale SUE adottata dalla Regione Calabria. Maggiori dettagli e approfondimenti sulle procedure sono disponibili sui portali istituzionali del Comune di Crosia (www.comunedicrosia.it) e di Fincalabra (www.fincalabra.it).

Read More

Coronavirus: 25 positivi in più rispetto a ieri. Il bollettino

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 181.949 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.810 (+25 rispetto a ieri), quelle negative sono 180.139.

 

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

 

– Catanzaro: 11 in reparto; 1 in terapia intensiva; 50 in isolamento domiciliare; 188 guariti; 33 deceduti.

 

– Cosenza: 8 in reparto; 3 in terapia intensiva; 105 in isolamento domiciliare; 471 guariti; 34 deceduti.

 

– Reggio Calabria: 7 in reparto; 100 in isolamento domiciliare; 310 guariti; 19 deceduti.

 

– Crotone: 20 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti.

 

– Vibo Valentia: 1 in reparto; 12 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti.

 

Altra Regione o Stato Estero: 224 (nel totale è compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione).

 

I ricoverati del setting “Fuori regione” (8) e dei migranti (1) sono stati inseriti nei conteggi dei rispettivi reparti di degenza.

 

Complessivamente i ricoveri presso l’Ospedale di Catanzaro sono 11 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti.

 

I ricoverati presso l’AO di Cosenza sono otto; di questi tre sono “non residenti”, mentre la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita nel setting “fuori regione”.

 

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture che nel tempo sono stati dimessi.

 

Cosenza registra: 2 contagi da contact tracing e un nuovo contagio tra i migranti del Cas di Amantea.

 

A Catanzaro si registrano 10 casi riconducibili a focolai noti.

 

Anche i tre positivi di Vibo sono riconducibili a focolaio noto, mentre a Crotone i tre positivi di oggi sono migranti.

 

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 4.014.

 

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Read More

Rende (CS): trovati 2kg di eroina nascosti nel parcheggio di un centro commerciale

I Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza hanno rinvenuto quattro involucri nascosti in prossimità di uno stallo di sosta del parcheggio sotterraneo di un centro commerciale rendese, al cui interno era conservata sostanza stupefacente del tipo “eroina”, per complessivi due chilogrammi.
Il sequestro della droga è avvenuto a seguito della segnalazione di un cliente, il quale, notando gli involucri sospetti adagiati sul pavimento, ha avvertito immediatamente i Carabinieri.
A seguito del rinvenimento sono state avviate le indagini per risalire all’origine dello stupefacente ed ai soggetti, al momento ignoti, che hanno provveduto a nasconderlo in quel preciso luogo, evidentemente ritenuto sicuro, forse in attesa che venisse recuperato in un secondo momento.

Read More

Reggio Calabria: sequestri e sanzioni per 10.000 euro dai NAS

I Carabinieri del NAS di Reggio Calabria, in due distinte operazioni, nel capoluogo reggino ed a Melito di Porto Salvo, hanno sottoposto a sequestro 40 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e scovato un locale adibito a deposito privo di autorizzazione, nonché riscontrato carenze igienico-sanitarie.
I militari in una pizzeria sul Lungomare di Reggio Calabria, durante l’ispezione delle cucine, hanno sequestrato 12 kg di prodotti di rosticceria pronti per la messa in vendita, ma privi di qualsiasi certificazione sull’origine ed indicazione sugli ingredienti; inoltre in un vano del controsoffitto era stato realizzato un deposito di prodotti per la conservazione e consumazione del cibo privo di autorizzazione.
I Carabinieri a Melito di Porto Salvo, durante il controllo di una rivendita di frutta e verdura, hanno sequestrato oltre 100 confezioni di alimenti, tra prodotti sott’olio e salumi per un totale di 28 kg, privi di etichettatura e di indicazioni sulla provenienza, ed inoltre si sono accertate carenze igienico sanitarie sui banchi espositivi.
I titolari delle attività ispezionate oltre ad essere stati segnalati all’ASP reggina, che intimerà il ripristino dei luoghi, pena la chiusura dell’esercizio commerciale, si sono visti elevare sanzioni per un totale di euro 10.000,00; gli alimenti sequestrati verranno distrutti da aziende specializzate.

Read More

Reggio Calabria: donna tenta il suicidio. Salvata dai Carabinieri.

Una concitata telefonata al “112” di una donna in lacrime, che preannuncia di essere in procinto di togliersi la vita lanciandosi da un dirupo, forse un ultimo tentativo di cercare aiuto prima dell’estremo gesto, non avvenuto anche grazie all’attento, reattivo e professionale intervento dei Carabinieri della Compagnia di Taurianova.
Il disperato racconto telefonico di una cinquantenne della Piana di Gioia Tauro, in forte stato di agitazione, è stato ascoltato da un operatore della Centrale Operativa di Taurianova che, compresa la gravità della situazione, ha iniziato una lunga conversazione con toni pacati e sereni, rassicurando l’interlocutrice, riuscendo a prendere tempo e a farsi dire dove si trovasse, dove stesse andando e con quale mezzo. Appena compreso che l’interlocutrice si stava dirigendo in una zona dell’Aspromonte alla guida della propria autovettura, il centralinista, senza mai perdere il contatto telefonico, ha fatto convergere sul luogo – a quel punto già individuato – una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cittanova. Una volta arrivati, i militari hanno individuato la donna oltre la strada asfaltata, in una zona boschiva proprio sul ciglio di un dirupo alto una decina di metri.
I due carabinieri hanno iniziato un dialogo al fine di tranquillizzare la donna, la quale però, intimava loro di non avvicinarsi, altrimenti si sarebbe gettata nel vuoto. La grande pazienza e la prontezza di intervenire in un momento di distrazione della donna, ha consentito ai militari di raggiungerla e portarla in sicurezza. Poco dopo, i locali servizi sociali e sanitari sono giunti sul posto e la cinquantenne, che non ha riportato ferite, ha ricevuto tutte le cure del caso.

Read More

India. Giulia Fresca è la prima europea a ricevere l’ “International Scientist Awards on Engineering, Science, and Medicine” per il settore Ricerca

Il decimo “International Scientist Awards on Engineering, Science, and Medicine” per la Ricerca, prestigioso riconoscimento mondiale della VDGOOD Professional Association, rinomata organizzazione scientifica indiana, per la prima volta, in 10 edizioni, è stato assegnato ad una personalità del mondo accademico europeo: l’ingegnere Giulia Fresca.

Di Maria Parise.

La notizia del conferimento del premio Inspirational Scientist, la cui cerimonia di consegna si svolgerà il prossimo 26 e 27 settembre a Hyderabad in India, giunta via e-mail, è stata rafforzata dalle parole con le quali l’organizzazione VDGOOD, si è detta «orgogliosa di annunciare il suo nome come vincitore nella categoria Ricerca ed è nostro obbligo – continua la motivazione – riconoscere il suo contributo all’elevazione della vita dell’uomo comune»

Giulia Fresca, di origini calabro-lucane, da 25 anni svolge l’attività di libero professionista, è anche europrogettista ed è stata premiata nel mese di novembre 2019 con la medaglia al merito del Senato della Repubblica.

«I miei 25 anni di attività, – ha commentato Fresca – attraverso questo Premio che mi onoro di ricevere, sono coronati dal Riconoscimento della Missione che ho inteso svolgere con il mio lavoro: porre l’Ingegneria, e le innovazioni che con essa si possono ottenere, al servizio della Comunità, mettendo sempre come priorità i bisogni delle persone. Il nostro mondo – ha continuato Giulia Fresca – sta attraversando un periodo rivoluzionario nella creazione e diffusione di nuove conoscenze ed innovazioni in molte discipline. Allo stesso tempo gli esseri umani sono in viaggio verso il raggiungimento dell’autorealizzazione, che si riferisce alla realizzazione finale del proprio potenziale. I livelli, senza precedenti, di scoperta e innovazione, che sono i tratti distintivi degli ultimi decenni, stanno dando vita a modi di confrontarsi completamente nuovi che, a loro volta, stanno stimolando ulteriori progressi, nuove opportunità, nuove intuizioni e fungono da “forza continua per il progresso”. Sono veramente sorpresa e grata alla organizzazione VDGOOD Professional Association che opera nella ricerca di Nuove Innovazioni capaci di rendere la vita più facile in tutti gli aspetti. L’Innovazione – ha concluso Giulia Fresca – è il processo di creazione ed implementazione di una nuova idea, ma è soprattutto il processo di prendere grandi idee e convertirle in prodotti utili per la vita generale. Queste idee utili sono il risultato della creatività, che è il prerequisito per l’innovazione ed io sono orgogliosa di questo riconoscimento che mi unisce, prima europea ed italiana, ad una Comunità di scienziati di altissimo livello di India, Cina, Malesia, Egitto, Etiopia, Bangladesh, Botswana, Turchia e Stati Uniti con i quali condivido il pensiero che l’istruzione è la chiave per aprire la porta d’oro della libertà».

di Maria Parise

Read More
Guarda on-line le nostre notizie

Instagram

Categorie

Archivi