Giorno: 20 Settembre 2020

Referendum e Comunali, alle 19 votanti il 22,4 e il 33%

Il 22,8 ed il 33,8%: sono queste, secondo i dati diffusi dal Viminale, le percentuali dei calabresi che alle 19 hanno votato, rispettivamente, per il referendum costituzionale sulla riduzione dei parlamentari e per le elezioni comunali. Per quanto riguarda il referendum la percentuale più alta di votanti si registra in provincia di Crotone, col 29%, seguita da quella di Reggio Calabria (23,9), Catanzaro (21,8), Vibo Valentia (21,4) e Cosenza (21,2).  Per le comunali la provincia in cui c’é stata la più alta percentuale di votanti é Crotone, con il 37,3%, seguita da quella di Catanzaro (34,1). Reggio (32,2), Vivo Valentia (31,8) e Cosenza (31,7).

Read More

Coronavirus:Calabria: Ancora alto numero nuovi positivi +22

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 183.581 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.832 (+22 rispetto a ieri), quelle negative sono 181.749.  Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti.
Catanzaro: 13 in reparto; 1 in terapia intensiva; 52 in isolamento domiciliare; 189 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 9 in reparto; 3 in terapia intensiva; 113 in isolamento domiciliare; 471 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 7 in reparto; 100 in isolamento domiciliare; 315 guariti; 19 deceduti. Crotone: 20 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 1 in reparto; 15 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 224. Complessivamente i ricoveri presso nell”ospedale di Catanzaro sono 13, di cui 5 persone non residenti. I ricoverati nell’ospedale di Cosenza sono nove; tre dei quali non residenti. Cosenza registra 8 positivi riconducibili a tre focolai noti. A Catanzaro 6 positivi riconducibili a focolai noti. A Vibo si registrano 3 positivi riconducibili a focolaio noto. Al Cara di Crotone sono rimasti solo due positivi; gli altri sono stati trasferiti sulla nave quarantena. Reggio Calabria ne comunica 5. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 842.

Read More

Isola di Capo Rizzuto (KR): Suora aggredita in sacrestia durante la messa

Una suora di 72 anni è stata aggredita al santuario di Capo Rizzuto, nel crotonese, da un migrante.. L’aggressione è avvenuta nella sacrestia mentre nella chiesa era in corso la messa domenicale.
L’uomo, di origine pakistana, già noto alle forze dell’ordine per episodi analoghi, è entrato nella sacrestia ed ha aggredito la religiosa senza comunque procurarle lesioni.
La religiosa, a quel punto, ha urlato richiamando l’attenzione di uno dei parrocchiani presenti alla messa che è intervenuto subito mettendo in fuga l’aggressore. Il migrante è stato successivamente rintracciato e fermato dai carabinieri. La suora, sotto choc , è stata portata nel pronto soccorso dell’ospedale dove i medici le hanno riscontrato un leggero trauma.

Read More

Coronavirus: a Nicotera anno scolastico inizierà il 6 ottobre

A Nicotera, centro del vibonese, l’inizio dell’anno scolastico é stato fissato per il 6 ottobre, con un rinvio rispetto alla data del 24 settembre, stabilita dalla Regione Calabria, a causa del coronavirus. Lo ha deciso il sindaco, Giuseppe Marasco, annunciando una specifica ordinanza in tal senso.
“La nostra scelta – ha detto il sindaco Marasco – è motivata dal fatto che l’evolversi della situazione epidemiologica relativa al Covid-19 impone una migliore organizzazione per consentire l’avvio delle attività scolastiche in tutta sicurezza”.

Read More

Caraffa (CZ). Calcio: Domani 21 settembre inizia la fase preparatoria della polisportiva

Finalmente inizierà la fase preparatoria del settore giovanile della Polisportiva Caraffa. “Sono fiero – dichiara Luigi Mannarino – del settore giovanile della nostra squadra.” “Da anni abbiamo puntato ad avere un settore giovanile importante e di qualità.” “L’idea di base é stata pensare alle nuove generazioni per dare loro giuste opportunità anche in una comunità piccola come la nostra.” “Ringrazio – continua Mannarino – tutti coloro che hanno creduto sin dal principio a tale progetto ma soprattutto i genitori ed i ragazzi che si sono messi in gioco.” “È fondamentale per la crescita sportiva ma anche sociaele un settore giovanile in una comunità come la nostra- sostiene Mannarino – soprattutto dopo la stagione esaltante della prima squadra dell’anno scorso, grazie al passaggio della Polisportiva Caraffa in Promozione. ” “Potremmo contare – delinea Mannarino – in particolar modo sui seguenti settori: piccoli amici; primi calci; pulcini; esordienti; giovanissimi; allievi; under 19.” “Sull’aspetto organizzativo avremmo il seguente gruppo: Massimiliano Conti, Francesco Curcio, Domenico Scicchitano.” “Infine per quanto concerne lo staff tecnico: Francesco Gigliotti, allenatore portieri; Alfonso Comi, fisioterapista; Alessia Simone, Carmelo Zaffonte e Giuseppe Olivieri i mister.” “Domani inizierà la stagione ed un anno importante, anche per l’emergenza COVID-19, sono certo che il lavoro svolto in questi anni continuerà a produrre buoni frutti, soprattutto grazie all’affetto e alla vicinanza di tutti coloro che portano Caraffa nel cuore.”

Read More

Olio: in 30 anni raddoppiati acquisti globali extravergine

L’olio d’oliva non è più solo un simbolo della Dieta Mediterranea ma un’abitudine di consumo di successo su scala globale. Il 2020 segna un record storico nel 2020 per i consumi mondiali di olio d’oliva che salgono a 3,1 miliardi di chili, praticamente raddoppiati nell’arco degli ultimi trent’anni, cambiando la dieta dei cittadini in molti Paesi. È quanto emerge dall’analisi di Coldiretti su dati Coi (Consiglio Oleicolo Internazionale) diffusa in occasione del via alla raccolta delle olive in Italia con la prima spremitura della Penisola in Sicilia, a Chiaramonte Gulfi (Ragusa).

La metà di tutto l’olio consumato nel mondo si usa nei Paesi dell’Unione Europea con la vetta della classifica conquistata dall’Italia con una media negli ultimi 5 anni di 504 milioni di chili, seguita dalla Spagna con 483 milioni di chili. In particolare in Italia 9 famiglie su 10 consumano olio extravergine d’oliva tutti i giorni, stima Coldiretti, con una crescente attenzione verso il prodotto di qualità. Ma sul podio, sottolinea la Coldiretti, “salgono a sorpresa anche gli Stati Uniti con un consumo di 320 milioni di chili. La crescita dell’olio d’oliva sulle tavole di tutto il mondo è avvenuta in modo vorticoso nell’ambito di una generazione anche in altri importanti Paesi a partire dal Giappone dove i consumi hanno raggiunto i 55 milioni di chili, mentre in Gran Bretagna si è arrivati fino a 65 milioni di chili e in Germania a 60 milioni di chili. Una rivoluzione nella dieta delle famiglie si è verificata anche in Paesi come il Brasile (68 milioni di chili) e la Russia (20 milioni di chili)”. Il risultato è una crescita delle esportazioni di olio d’oliva made in Italy che nell’arco di trent’anni sono aumentate del 128%, con una ulteriore crescita nei primi sei mesi del 2020 pari al 26%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat.

Ansa

Read More

Contagi in CAS Amantea, Bruno Bossio (PD): “Priorita’ e’ corretta informazione per non generare preoccupazioni infondate”

“Sulla vicenda dei contagi covid 19 di Amantea ritengo necessaria un’operazione di verità e di chiarezza da parte di tutti i soggetti istituzionali preposti. Dai media, infatti, si diffondono numeri relativi ai casi positivi assai contraddittori e spesso lontani dalla realtà, per responsabilità – evidentemente – non della stampa ma di una confusa e scoordinata divulgazione delle informazioni proprio da parte delle istituzioni”. Ad affermarlo è la deputata Pd, Enza Bruno Bossio, che aggiunge: “È prioritario, in questa delicata fase, mettere la popolazione al corrente dell’effettivo stato della odierna situazione, soprattutto, per non ingenerare infondate preoccupazioni.

È vero che vi è una situazione di contagio, ma finora circoscritta.

In particolare, all’interno del CAS vi è un costante monitoraggio da parte delle autorità sanitarie e un presidio permanente da parte dell’esercito e delle forze dell’ordine con i migranti attualmente positivi in isolamento. Nonostante ciò, però, si continua a credere che Amantea sia una sorta di focolaio a cielo aperto, nonostante nessun cittadino che vive o risiede al di fuori del CAS sia stato esposto al rischio del contagio. Tutto ciò, però, non è sufficiente ad evitare una psicosi collettiva che, di fatto, genera, per quanto finora sopite, ansie e tensioni tra la popolazione”.

“Al fine di fugare  diffidenze e dubbi  – prosegue la deputata – sarebbe, pertanto, opportuno che la commissione prefettizia che guida il Comune di Amantea – in stretto contatto con Asp, uffici territoriali di Governo e Viminale – assuma su di sé l’onere di una corretta informazione, in modo da tranquillizzare la comunità locale. Altrettanto necessario è inoltre la corretta informazione sullo svolgimento delle attività di screening per gli accertamenti sanitari della potenziale rete dei contatti intrattenuti da un nucleo di migranti occupati nelle aziende agricole della zona”.

Read More

Federalberghi, per Trenitalia Calabria sempre più distante

“La Calabria sempre piu’ distante e sempre meno veloce. Trenitalia ‘alla chetichella’ sostituisce il treno Basta fare una facilissima visita sul sito di Trenitalia e ci si accorge subito che le Frecce di Trenitalia da lunedì 21 settembre incredibilmente allungano i tempi di percorrenza delle loro corse”. Lo afferma Federalberghi Calabria in una nota inviata a Trenitalia, alla Regione ed ai parlamentari calabresi..
“Infatti, sino a domenica 20 settembre – aggiunge Federalberghi Calabria – da Reggio Calabria a Roma Termini (e viceversa) il Freccia Argento impiegava poco più 5 ore. Da lunedi in poi da Reggio Calabria a Roma Termini (e viceversa) il Freccia Argento scomparirà e sarà sostituito dal Freccia Rossa che impiegherà 6 ore e 15 minuti. Ci potremmo infilare in facilissimi commenti sull’Alta velocità, sulla distanza, sui tempi, sulle frecce senza Wi-Fi e senza servizi, sui costi ma non lo facciamo, sperando che il collegamento veloce della Calabria con la Capitale e con il resto d’Italia sia un diritto da garantire per un’intero territorio. Le Frecce erano oramai parte integrante degli spostamenti dei calabresi. Lo dimostra il fatto che erano sempre piene”.
“Ricordiamo tutto ciò – conclude la nota di Federalberghi Calabria – a Trenitalia ed alla classe politica nazionale e regionale, evidenziando che i 600 chilometri che separano Milano e Roma si percorrono in circa 3 ore”.

Read More

Referendum e Comunali,alle 12 hanno votato l’8,6 ed il 12,6%

E’ dell’8,6 per cento la percentuale dei calabresi che alle 12 hanno votato per il referendum costituzionale sulla riduzione dei parlamentari. Lo rende noto il sito del Viminale.
Per quanto riguarda le elezioni amministrative, che in Calabria interessano 72 Comuni tra cui Reggio Calabria e Crotone, la percentuale dei votanti, sempre alle 12, é del 12,6 per cento

Read More

Il Direttore de “Il Dispaccio”, Claudio Cordova, riceve il Massimo Riconoscimento dell’Istituto Nazionale Azzurro

Il Direttore de “il Dispaccio”  Claudio Cordova, giornalista e direttore de “il Dispaccio”, da anni con la sua ” penna” impegnato con inchieste giornalistiche di alto spessore nella lotta contro la ‘Ndrangheta, ha ricevuto nei giorno scorsi,  il Massimo Riconoscimento dell’Istituto Nazionale Azzurro. A consegnare il premio è stata Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Battista Re, Decano del Collegio Cardinalizio e Presidente Onorario dell’Istituto.

Il Fondatore e presidente dell’I.N.A. Cav. Dott. Lorenzo Festicini ha voluto fortemente Cordova tra i premiati dichiarando: “il Direttore Cordova, con coraggio e dedizione al giornalismo ha investigato e denunciato la mafia più potente del mondo denominata ‘ndrangheta. Oggi, le inchieste che porta avanti con determinazione, audacia e libertà intellettuale, lo portano ad essere la parte più bella e pulita della Calabria. È il minimo che si possa fare per Uomini e Donne che come Lui, sapendo di correre importanti rischi, scelgono la strada del dovere.”

Noto con l’acronimo I.N.A., l’Istituto è un’unione umanitaria operante in territorio nazionale ed internazionale, che persegue finalità culturali, di studio, di ricerca e di solidarietà favorendo ed incentivando, il dialogo e lo scambio interculturale ed interreligioso tra i popoli; apolitica e apartitica, senza scopo di lucro avente sede in Roma.

“Sono onorato e commosso di aver appena ricevuto, a Roma, il Massimo Riconoscimento dell’Istituto Nazionale Azzurro con queste motivazioni: “Fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria “Il Dispaccio” con coraggio e dedizione al giornalismo ha investigato e denunciato la mafia più potente del mondo denominata ndrangheta. Oggi, con le sue inchieste che porta avanti con determinazione, audacia e libertà intellettuale, lo portano ad essere la parte più bella e pulita della Calabria”. Le parole di Cordova sulla sua pagina FB.

Read More
Guarda on-line le nostre notizie

Instagram

Categorie

Archivi