Cosenza

Elezioni Castrovillari: posizione cristallizzata. Sarà ballottaggio tra il centrodestra e il centrosinistra

E’ ormai chiaro che il futuro sindaco di Castrovillari verrà deciso al ballottaggio, previsto tra due settimane. A contendersi il ruolo di primo cittadino sono l’uscente Mimmo Lo Polito, candidato per il centrosinistra e Giancarlo Lamensa, candidato per il centrodestra.

I dati, aggiornati alle ore 15.00, vedono al 43,60% Lamensa; al 37,10% Lo Polito; al 11 60% Peppe Santagada candidato per le liste civiche; 6,70% Pino Campanella candidato per il M5S; 1% Vittoria Bianchi candidata per il movimento Forza Sud.

Le schede valide finora scrutinate sono poco più di otto mila.

 

Read More

Amendolara (CS): Risuona la campanella, si torna a scuola in sicurezza

Tutto pronto ad Amendolara per ripartire con il nuovo anno scolastico in sicurezza, per la serenità degli alunni e delle rispettive famiglie. Il sindaco Antonello Ciminelli – si legge in una nota stampa-  ha più volte incontrato la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Amendolara-Roseto Capo Spulico-Oriolo, Magda Berloco, predisponendo nel corso di apposite riunioni – alle quali ha preso parte anche l’assessore alla Pubblica Istruzione, Luciana De Vita, le linee guida – ognuno per le proprie competenze. Il Comune ha provveduto alla sanificazione dei plessi scolastici: scuola dell’Infanzia in Marina e al Centro; scuola Primaria al Centro; Scuola Secondaria di Primo Grado al Centro.

Come prevede l’ordinanza regionale, a firma della presidente Jole Santelli, la campanella suonerà giovedì 24 settembre. Gli scuolabus accompagneranno i bambini ed i ragazzi come di consueto, con la novità del protocollo anti-Covid, come previsto dalle direttive ministeriali allegate all’ultimo DPCM del 7 settembre 2020. Gli scuolabus del Comune di Amendolara viaggeranno a capienza ridotta (disponibile l’80% dei posti appositamente marcati); gli alunni saliranno a bordo – muniti di mascherina dai 6 anni in poi – una alla volta dopo aver misurato a casa la temperatura corporea che non dovrà essere superiore ai 37,5° così come la completa assenza di sintomatologia. Sullo scuolabus sarà presente, come di consueto, la figura della vigilatrice, oltre al gel per igienizzare la mani.

L’accesso a scuola – spiega la dirigente Berloco – avverrà scaglionato per fasce di orario e singolarmente. Infatti all’ingresso dei plessi sarà presente un collaboratore scolastico munito di dispositivi di protezione individuale che controllerà, mediante termoscanner, la temperatura corporea degli alunni. Ogni grado di scuola avrà il suo referente Covid e la stanza dedicata ad eventuali isolamenti di alunni o personale scolastico con sintomi sospetti, in attesa dell’attivazione del protocollo sanitario. Con l’aggiunta di nuovi ambienti, nello specifico per la scuola dell’Infanzia di Amendolara Centro e della Scuola Primaria, sarà garantito il necessario distanziamento tra i bambini in classe. Gli alunni dovranno presentarsi a scuola muniti di mascherine da utilizzare negli spazi comuni, comprese le classi, quando non sarà possibile garantire il distanziamento fisico.

Per quanto concerne la mensa – prevista per la scuola Secondaria di Primo Grado e la scuola dell’Infanzia  – il sindaco Antonello Ciminelli si è impegnato a garantire il servizio anche in quest’anno scolastico che si preannuncia particolare. Prezioso il contributo dell’assessore Luciana De Vita che ha coordinato numerosi incontri con il personale interessato alla gestione degli alunni sugli scuolabus, mantenendo anche un filo diretto con le stesse famiglie dei bambini. Apprezzamento da parte del dirigente: «Abbiamo trovato  nell’Amministrazione Comunale di Amendolara – commenta l’ingegner Berloco – un ottimo interlocutore. Auguro a tutta la comunità un sereno anno scolastico con la consapevolezza che possiamo migliorarci, anche in situazioni critiche, orientando sempre il nostro agire al bene dei ragazzi che sono il nostro futuro più prezioso».

 

Read More

Cosenza: Domani 22 settembre il Premio Alveare 2020, l’evento ideato da Confapi Calabria

Si terrà domani, a Villa Rendano alle ore 18, la V Edizione del Premio “Alveare”, organizzato da Confapi Calabria, un’occasione per esaltare la qualità, l’efficienza e la professionalità delle imprese, dei talenti e delle Start Up, con un occhio di riguardo anche a chi si spende a favore della legalità in Calabria.

L’evento, nella splendida location nel cuore di Cosenza coincide con i quaranta anni di un’associazione di categoria attenta da sempre agli interessi della piccola e media industria.

Durante la serata, come tutti gli anni, verranno consegnati premi e targhe a chi si è distinto per innovazione, professionalità, competenza ed impegno nei vari ambiti produttivi e culturali.

La vera novità della V Edizione del Premio Alveareè l’attenzione di Confapi Calabria al settore dell’ecosostenibilità con un premio dedicato: “Italia in classe energetica A”Un importante riconoscimento nato dalla collaborazione tra Confapi e L’ENEA, responsabili del progetto:Calabria in Classe A.

Il Premio Alveare, sempre a Villa Rendano, sarà preceduto da un workshop, alla presenza delprof.Federico Carli, docente di Global economics challengers alla Luis di Roma, nipote di Guido Carli, noto economista e politico, direttore IRI, governatore della Banca d’Italia, ministro del Tesoro.

Sarà proprio con il prof. Carli, il primo seminario correlato al premio Alveare, in cui dieci stakeholder che si occupano di vari ambiti (ricerca, lavoro, impresa, cultura) dialogheranno tra di loro sulle potenzialità e gli sviluppi del Mezzogiorno d’Italia.

“Adesso tocca a noi, è la nostra occasione da sfruttare per tutto il Paese, a cominciare dal Sud- dice Francesco Napoli– Presidente di Confapi Calabria e Vicepresidente nazionale di Confapi. Si deve essere consapevoli che lo sviluppo del mezzogiorno passa per gli investimenti: la questione centrale è lo sblocco degli investimenti pubblici ed il sostegno di quelli privati. Con questo primo appuntamento– conclude Napoli- ci poniamo un più grande obiettivo, ovvero stabilire un workshop permanete con l’associazione Guido Carli.”

 

Read More

Cosenza: Duo”Poesia potente”e”Chitarra tonante”vince primo Sound Bocs

Il duo “Poesia Potente e Chitarra Tonante” dalla Brianza e da Bergamo ha vinto la prima edizione di Sound Bocs, residenza artistica a sfondo civile mai realizzata finora in Europa, promossa dall’associazione “Musica contro le mafie”.
Per 15 giorni i Bocs Art di Cosenza , sulle rive del fiume Crati, sono stati la casa creativa di 10 giovani artisti grazie al progetto di residenza diretto da Gennaro De Rosa. Tanti i temi trattati nei brani dagli artisti vincitori e da Cadmo, Cance, Ciarz, Gero, Giulia Zedda, Laura Pizzarelli, la band Le cose importanti, Massimonero, Misga: dal razzismo alla mafia, alla crisi ambientale. Dieci talenti provenienti da ogni parte d’Italia che si sono confrontati ma hanno lavorato assieme aiutandosi a vicenda e facendo comunità.
“Cercare di diffondere valori importanti come la giustizia sociale, la tutela dei diritti, la legalità democratica, l’uguaglianza, è una grandissima responsabilità e ha un peso considerevole – afferma de Rosa – per questo pensiamo da sempre che la musica, grazie alla sua grande forza comunicativa, possa essere la giusta chiave, per diffondere con leggerezza, che non è superficialità, buone idee e buone prassi da coltivare e condividere tra i giovani”.
La manifestazione, secondo gli organizzatori, ha raccolto un seguito di oltre 45 mila spettatori per le dirette in streaming, più di 180 mila persone raggiunte ed un numero superiore a 90 mila interazioni tra social e la diretta youtube h24.
“Poesia Potente e Chitarra Tonante” approderanno a Casa Sanremo, nella settimana del festival della Canzone italiana.

Read More

Corigliano Rossano(CS): detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.Un arresto

Nel quadro dei servizi predisposti dal Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano,
nel pomeriggio di sabato 19 u.s., gli investigatori della Squadra di Polizia Giudiziaria,
traevano in arresto V.D. di anni 31, per il reato di detenzione e spaccio di sostanza
stupefacente del tipo eroina.
In particolar modo, gli operatori del Commissariato di Corigliano Rossano,
insospettiti da strani movimenti che vedevano diversi assuntori di sostanza
stupefacenti attivi nell’area della Sibaritide, procedevano ad iniziare un monitoraggio
degli spostamenti degli stessi al fine di individuare il punto di approvvigionamento.
Gli investigatori ritenevano pertanto che la base operativa da cui gli assuntori si
rifornivano ricadeva nel territorio di Cassano Allo Ionio, con fulcro nel quartiere
“Timpone Rosso” di Lauropoli.
Durante le fasi di tale attività, gli operatori di Polizia, riuscivano a bloccare in modo
fulmineo, un’autovettura in transito condotta da un giovane successivamente
identificato per V.D..
L’immediata perquisizione personale, consentiva di rinvenire tre involucri in
cellophane termosaldati contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina del peso
complessivo di grammi 15, per un valore commerciale di circa 750 euro.
La perquisizione veniva estesa sia all’autovettura che presso l’abitazione dello stesso.
Alla luce degli elementi di reità raccolti, il V.D. veniva tratto in arresto, e
successivamente ,come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica
di Castrovillari, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Read More

Casali del Manco(CS): rifiuti abbandonati a Monte Botte Donato

 

I tanto discussi impianti di risalita di Monte Botte Donato, che ricadono nel comune di Casali del Manco, in provincia di Cosenza, ritornano a far parlare e sempre in negativo. Nell’attesa che venga dipanata ed in modo definitivo la vicenda della loro rimessa in funzione, l’impianto è fermo a causa delle ormai note vicende giudiziarie, sono numerosi i cumuli di rifiuti presenti intorno alla struttura che vengono abbandonati dai soliti incivili. Un posto ormai abbandonato a se stesso come il suo impianto, divenuto rifugio di qualche mandria di mucche. Una località che meriterebbe un po’ più di attenzione, attraverso magari qualche controllo o come in questo caso necessiterebbe di una bella ripulita, raccogliendo i tanti rifiuti. Un luogo che nonostante gli impianti di risalita chiusi è sempre visitato da numerosi turisti e purtroppo  anche da tanti incivili.

Read More

Crosia(CS): burocrazia, il comune diventa smart

Semplificazione delle procedure, riduzione della spesa per la carta, maggiore trasparenza nell’accesso ai servizi comunali: dal prossimo lunedì 28 settembre nella burocrazia inizia lo switch-off del cartaceo. Si parte dallo sportello unico per l’edilizia (SUE) che sarà il primo, insieme a quello di altri 100 comuni calabresi, ad avviare questo rivoluzionario processo che renderà più semplice ed efficiente il funzionamento della macchina comunale. Greco: «Primo passo verso una città smart».

È quanto fa sapere l’assessore all’Urbanistica, Giovanni Greco, annunciando che Crosia è tra i 100 comuni calabresi che hanno aderito alla rete regionale degli sportelli unici per l’edilizia e che con questo nuovo processo di semplificazione fruiranno di un set di altri servizi che al momento sono erogati solo dalla Regione Calabria.

 

«Compiamo un grande passo – dice Greco – verso l’e-government. Finora abbiamo sentito solo parlare della sua grande utilità volta ad avvicinare sempre più i cittadini alla Pubblica amministrazione. Ora, invece, passiamo praticamente dalle parole ai fatti. Dal 28 settembre molti servizi comunali saranno accessibili solo attraverso procedura telematica. Procedure veloci e semplificate rispetto a quelle odierne che potranno essere compiute da remoto senza la necessità di recarsi presso gli uffici comunali. Si tratta di servizi di assistenza dedicata e di affiancamento agli istituendi SUE comunali, di occasioni di formazione per accrescere le competenze digitali degli operatori ed un panel di strumenti e procedure standard da adottare sull’intero territorio. È di fatto una grande opportunità che i Comuni hanno per essere accompagnati nella transizione al digitale nel settore dell’edilizia privata. Non solo, questa nuova procedura consentirà di digitalizzare gli archivi, con l’effetto di avere più ordine nei documenti e meno produzione di carta. Anche in questo caso – precisa ancora l’assessore all’Urbanistica di Crosia – l’Amministrazione comunale a guida Russo dimostra di saper essere pioniera anche in quanto a tecnologia e innovazione. Credo – conclude – che questo passo sarà determinante per rivoluzionare in meglio il concetto di burocrazia pubblica: non più lenta e farraginosa ma veloce ed efficiente. Una burocrazia smart».

Il Sistema telematico Calabria SUE, necessario per la gestione delle pratiche edilizie, sarà operativo dal 28 settembre attraverso una piattaforma digitale integrata ed interoperabile con il sistema regionale SISMI.CA, attraverso la quale sarà possibile gestire l’intero ciclo di vita della pratica edilizia, inclusa l’attività che vede coinvolti anche altri Enti, configurati sulla stessa piattaforma.

Fincalabra – soggetto gestore del progetto regionale – sta realizzando un roadshow territoriale per incontrare tutti i comuni al fine di presentare le opportunità offerte dalla Carta dei Servizi del Sistema Regionale SUE adottata dalla Regione Calabria. Maggiori dettagli e approfondimenti sulle procedure sono disponibili sui portali istituzionali del Comune di Crosia (www.comunedicrosia.it) e di Fincalabra (www.fincalabra.it).

Read More

Rende (CS): trovati 2kg di eroina nascosti nel parcheggio di un centro commerciale

I Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza hanno rinvenuto quattro involucri nascosti in prossimità di uno stallo di sosta del parcheggio sotterraneo di un centro commerciale rendese, al cui interno era conservata sostanza stupefacente del tipo “eroina”, per complessivi due chilogrammi.
Il sequestro della droga è avvenuto a seguito della segnalazione di un cliente, il quale, notando gli involucri sospetti adagiati sul pavimento, ha avvertito immediatamente i Carabinieri.
A seguito del rinvenimento sono state avviate le indagini per risalire all’origine dello stupefacente ed ai soggetti, al momento ignoti, che hanno provveduto a nasconderlo in quel preciso luogo, evidentemente ritenuto sicuro, forse in attesa che venisse recuperato in un secondo momento.

Read More

Cerisano (CS): Concluso il percorso formativo della “MOI – Modern International Orchestra”. Grazie agli Atelier musicali è stato realizzato un brano musicale inedito

Il borgo di Cerisano ha ospitato dal 31 agosto al 14 settembre la residenza musicale della “MOI – Modern International Orchestra”, progetto artistico promosso dall’associazione culturale Scenari Globali e co-progettato con Piano B. L’intervento ha previsto la formazione di un’orchestra di produzione originale. La direzione artistica è stata affidata a Eric Daniel – carismatico sassofonista americano – il quale si è esibito lo scorso 5 settembre nel concerto di presentazione dell’Orchestra diretta dal M° Vincenzo Palermo e la Direttrice di coro Alexandra Rudakova.

Uno spazio importante nell’ambito del progetto è stato quello dedicato agli “Atelier” ovvero, laboratori musicali-artistici volti alla condivisione della cultura dell’ascolto. L’idea progettuale è stata quella di coinvolgere giovani dai 6 ai 18 anni e dare loro la possibilità di sperimentare e approfondire, attraverso vari linguaggi, il fenomeno dell’ascolto in tutte le sue forme percettive, e l’arte scenica, grazie all’incontro con importanti figure del mondo musicale ed artistico. Il percorso artistico affrontato negli Atelier ha spaziato tra diversi generi musicali e artistici. I laboratori proposti hanno spaziato dalle tecniche orchestrali, al ritmo all’ascolto fino alla produzione del brano.

A guidare i ragazzi in questa importante esperienza sono stati: Rosa Martirano, Sasà Calabrese, Roberto Musolino, Giorgio Conte, Alessandro Nidi, Eric Daniel, Vincenzo Palermo, Massimo Belmonte, Mario Greco, Alexandra Rudakova, Francesco Perri. Particolare attenzione al seminario innovativo di Raffaelle Borretti, un’autorità in campo jazzistico, che ha introdotto i ragazzi nella storia del jazz in Calabria.

Grazie al lavoro svolto da tutti gli insegnanti, con particolare attenzione da parte dei musicisti Mario Greco e Marco Passarelli, gli allievi hanno intrapreso un percorso di produzione originale per la composizione di un brano interamente scritto, arrangiato, suonato e registrato da loro e pubblicato sui canali web e social del progetto.

Lo ricordiamo, MOI – Modern International Orchestra è un progetto riconosciuto dalla Regione Calabria e finanziato a valere sull’avviso pubblico “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali – PAC Calabria 2014-2020 – Tipologia 3.1 – Promuovere lo sviluppo della cultura musicale.

Read More

San Pietro in Guarano(CS): smaltimento illecito rifiuti, sequestrato un canile

A San Pietro in Guarano é stato sequestrato un canile dai carabinieri forestali, dalle indagini dei quali sono emersi uno smaltimento illecito dei rifiuti e violazioni urbanistiche. Due persone, il titolare dell’allevamento ed il proprietario del terreno sul era stata realizzata la struttura, sono state denunciate in stato di libertà.
I militari hanno accertato che nell’area adibita alla detenzione dei cani erano presenti 32 box per il ricovero degli animali e un manufatto usato come deposito. All’interno dei box, dove erano presenti oltre 70 cani di varie razze regolarmente detenuti, vi erano dei canali di scolo per il convogliamento dei reflui, collegati tramite un lungo tubo ad una cisterna di raccolta.
Dai successivi accertamenti è emerso che le strutture utilizzate per il ricovero dei cani erano state edificate in assenza dei necessari titoli autorizzativi e che per i reflui prodotti dall’attività di allevamento, presenti nella cisterna di raccolta, non vi era alcuna documentazione attestante il loro regolare smaltimento.

Read More
Guarda on-line le nostre notizie
Settembre: 2020
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 

Instagram

Categorie

Archivi