Calabria News 24

Cerca

Crotone: messa in mare; avviate indagini per “offesa a una confessione religiosa”

La Procura della Repubblica di Crotone rende noto di aver iscritto un fascicolo ed avviato indagini per “offesa a una confessione religiosa” in ordine all’episodio di una celebrazione religiosa svolta nel mare antistante la spiaggia cittadina e le cui immagini sono state diffuse  sui mass-media. Gli accertamenti sono stati delegati alla DIGOS di Crotone. 

 

“Un materassino come altare in mezzo al mare, parroco e fedeli in acqua. Così don Mattia Bernasconi, vicario della pastorale per i giovani della parrocchia di San Luigi Gonzaga di Milano, ha celebrato messa in località Alfieri, una delle spiagge più belle del crotonese.

Un omaggio alla Calabria quello di don Mattia e dei ragazzi della sua parrocchia che si trovavano a Crotone per partecipare a un campo della legalità di Libera. Nell’ultimo giorno di permanenza, il gruppo ha deciso di stare in spiaggia. Essendo domenica si doveva anche celebrare messa: “Avevamo scelto la pineta di un campeggio – spiega don Mattia – ma era occupata”.

Diocesi Crotone, “Messa in mare? Servono attenzione e decoro”

Diocesi Crotone, “Messa in mare? Servono attenzione e decoro”

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1