Calabria News 24

Cerca

Il gastronomo con il baffo, Piero Cantore: food experience a Palmi

Buon lunedì a tutti i miei lettori torniamo con le mie esperienze gastronomiche in giro per la Calabria alla ricerca di emozioni che vengono espresse attraverso le varie preparazioni degli chef calabresi e non solo.

Beh, questa volta voglio parlavi della mia esperienza a Palmi sul lungomare viola al Mare Seaside Restaurant. Mi è stato segnalato da voi lettori e quindi io sono andato.

Ristorante bello con una vista mozzafiato sul mare, un consiglio che vi do fate come me, prenotate prima il ristorante poichè ha solo pochi posti.

Mi accomodo e decido di affidarmi nelle mani dello chef Alessio Sorce, dal cognome potrete intuire che non è calabrese infatti è piemontese.

Iniziamo con una lingua di Suocera al Gràs Pìstà e Caviale. Qui lo chef ha voluto associare ad un prodotto povero, questo biscotto salato a base di bergamotto polenta e erbette, con un prodotto dal valore notevole, il caviale.

Onestamente è stato un abbinamento molto gustoso, poi il caviale era molto particolare. Poi ho continuato con degli gnocchi di patate viola bio, vongole veraci, scampo gigante.

Questi gnocchi sono realizzati con patate bio viola e vaniglia con bisque di vongole e scampo gigante marinato al bergamotto e champagne.

Gnocchi ottimi in bocca con una buona consistenza, ho gradito molto l’accostamento tra vongole e patate, ma la ciliegina sulla torta è stato lo scampo gigante, un’esplosione di sapore con questa sua particolare marinatura.

Poi mi arriva il secondo un rollè di pesce spatola , alla vista fantastico, ma anche in bocca era sublime. Lo chef mi spiega che questa preparazione ha una lunga marinatura ed è farcito con erbette e aromi dell’aspromonte e aghi di pino liofilizzati.

Io posso solo dire che è un piatto ben equilibrato in bocca da provare. Ho terminato con un fantastico dolce, la sbriciolona Palmese servita con una crema di nocciole prodotta dallo chef.

In bocca ha un sapore dolce e salato ma quella che mi ha entusiasmato è stata la sua consistenza friabile.

Una grande e bella esperienza , tutti i piatti sono stati presentati in modo eccellente e curati nei minimi dettagli, appena arrivavano già mi veniva l’acquolina in bocca.

Complimenti a tutto lo staff per le loro attenzioni e allo chef per questa fantastica esperienza di gusto. Ritornerò sicuramente poiché al tavolo affianco ho visto un piatto che mi ha incuriosito dei fileja con la capra Aspromontana.

Piatto e prodotto insolito da trovare su internet menù in un ristorante su un lungomare, per questo merita e va provata alla prossima chef Alessio Sorce.

Mi raccomando segnalatemi anche voi un vostro locale del cuore da provare basta contattarmi sulla mia pagina Facebook personale Piero Cantore.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1