Calabria News 24

Cerca

Influenza, gli esperti Usa prevedono una stagione pesante

La stagione influenzale 2022-2023 si preannuncia pesante, secondo la stima di esperti internazionali e americani ,sulla base dell’andamento della malattia nell’ emisfero Sud.

In Australia, ad esempio, l influenza ha colpito una percentuale della popolazione più elevata del solito e in maniera spesso seria.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) degli Stati Uniti hanno così iniziato a battere il tasto dell’importanza dei vaccini, pubblicando le nuove linee guida.

Per il 2022-2023, sottolineano gli esperti del governo americano, i vaccini sono stati aggiornati per combattere i ceppi dei virus influenzali in circolazione nella nuova stagionei. In particolare dosaggi più alti vengono consigliati a chi ha più di 65 anni o soffre di altre malattie.

Sono tre, dicono i Cdc, i vaccini consigliati agli anziani, tutti quadrivalenti ossia progettati per contrastare quattro possibili ceppi di virus influenzali. Tutti e tre, dicono gli esperti dei Cdc, hanno dimostrato nei test di essere efficaci.

Per gli adulti, rilevano ancora gli esperti americani, il periodo migliore per vaccinarsi è quello compreso tra settembre e fine ottobre: vaccinandosi prima si rischia che la protezione svanisca troppo presto. Quanto ai più piccoli, a partire dall’età di sei mesi i Cdc raccomandano un vaccino basato su una coltura di cellule inattivate.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1