Calabria News 24

Cerca

Insediato presso la Cittadella Regionale il nuovo organo della "Consulta dei Calabresi nel Mondo"

Si è insediato,  nella sede della cittadella regionale a Germaneto di  Catanzaro, il nuovo organo della Consulta dei Calabresi nel Mondo.  Una struttura che avrà il compito di rappresentare e supportare le associazioni di calabresi al di fuori dei confini regionali, sia in Italia che all’estero, nel lavoro di conservazione e promozione della cultura e delle tradizioni. Sono ben 52  i consultamembri nominati per questa legislatura: 15 esperti e responsabili locali e 34 cittadini calabresi o giovani discendenti residenti all’estero da Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Australia, Argentina, Colombia, Brasile, Uruguay, Canada e Stati Uniti. “Occorre rilanciare il ruolo della Consulta dei calabresi all’estero. Fuori dai confini nazionali   vive una gran parte della Calabria, oserei dire un’altra Calabria. E’ necessario il nuovo piano regionale per la Consulta.  Rilanciarla significa valorizzare i calabresi all’estero, i nostri più importanti ambasciatori” queste le parole del  Presidente della Regione Calabria, l’On. Mario Oliverio, nel suo messaggio di benvenuto ai membri della nuova Consulta dei calabresi all’esteroconsulta-2. Ad intervenire anche il consigliere regionale, Orlandino Greco. Tra i promotori della nuova Consulta:”E’ un nuovo inizio -annuncia Greco –  Oggi si riparte con più entusiasmo, più consapevolezza, più energia. Tutte gli attori sono finalmente in campo per un solo obiettivo. Un mondo, quello dei calabresi all’estero, che può fare la differenza”. Su “La Calabria e le relazioni”con l’estero ha relazionato il Senatore Renato Turano, membro della VI Commissione Finanze e Tesoro del Comitato per le questioni degli Italiani all’estero:”Credibilità deve essere la parola chiave – afferma – Oggi ci sono tutti gli ingredienti per passare finalmente ai fatti”.  “L’obiettivo del Governo è rinsaldare le unioni, le Consulte e valorizzare le anime calabresi ed i valori umani”commenta il Senatore Francesco Giacobbe. Così come Giovanni Cuda, rappresentante dell’Università Magna Graecia di Catanzaro ha sottolineato come  il mondo universitario sia da sempre vicino alle Consulte.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Tags::

Potrebbe interessarti