Calabria News 24

Cerca

Riprese in Calabria dell’opera prima di Isabella Torre

Gli scenari naturali calabresi tornano ad essere di ispirazione per le produzioni cinematografiche, tutto è pronto per le riprese del film “Basileia”, opera prima della regista Isabella Torre. La Torre è autrice dei cortometraggi “Ninfe” del 2018 e “Luna Piena” del 2021, questi presentati alla Mostra del Cinema di Venezia, il primo nella sezione Orizzonti e il secondo alla Settimana della Critica. Isabella Torre ha inoltre partecipato alle produzioni dei film di Jonas Carpignano “A Ciambra” e “A Chiara”, mentre “Basialea” segna il suo esordio nei lungometraggi.

La Calabria sarà dunque ancora sotto l’occhio della macchina da presa, e stavolta il territorio coinvolto sarà Antonimina, nell’Aspromonte. Nel cast figurano la protagonista di “Indivisibili” Angela Fontana, Elliot Crosset Hove, già visto in “Wildland” e “Godland”; oltre alla partecipazione di Koudous Seihon, interprete nei film “Mediterranea” e “A Ciambra” di Jonas Carpignano. “Basileia” è prodotto da Stayback e Rai Cinema, con il sostegno di Calabria Film Commission.

Francesco Sarri

Giornalista pubblicista dal 2018, si occupa di uffici stampa per rassegne di cultura e spettacolo. La passione per la televisione, cinema e media sin dalla tenera età lo porta al giornalismo, di cui si innamora a prima vista. La laurea in Cinema, televisione e produzione multimediale all'Università di Bologna amplia le sue conoscenze ed accresce il suo interesse per il settore audiovisivo e di intrattenimento. Il master in Lettere conseguito all'Università E-Campus incentiva, inoltre, la curiosità verso le materie umanistiche. Ciò che vuole è raccontare il mondo culturale e dell'intrattenimento, dandogli una narrazione cronistica ma anche personale. In un certo senso, con le sue "storie", fare compagnia al lettore o spettatore.

  • 1