Calabria News 24

Cerca

Settimana del Diabete: A Novembre scende in campo la prevenzione

La settimana compresa fra il 7 e il 13 Novembre è dedicata alla prevenzione del Diabete. In Italia oltre 500 città saranno teatro di eventi che ruotano attorno a questa malattia, organizzati da Associazioni di volontari, medici, infermieri, Istituzioni pubbliche.
La “Settimana del Diabete” si colloca all’interno di un contesto più ampio, di portata mondiale, infatti il 14 novembre ricorre la “Giornata Mondiale del Diabete”, istituita nel 1991 dall’International DiabetesFederation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Il tema di quest’anno è “Occhi sul Diabete”, per ribadire l’importanza della prevenzione contro l’insorgenza della malattia.
In tutte le città italiane che aderiscono all’iniziativa saranno effettuati screening gratuiti, valutazionidel rischio, saranno distribuiti depliant e volantini informativi sul diabete, con opportune indicazioni per la gestione della malattia. Sono organizzate, inoltre, conferenze e dibattiti sul tema, incontri conle autorità locali e diversi spettacoli.

Ecco il Calendario delle principali città della Calabria

  • Lamezia Terme: Il 06 e il 14 nov | 09.00-00.00 – Screening di prevenzione di Diabete Mellito 2 in Via Francesco Blaganò. Organizzato da Associazione Effra “NATI PER VIVERE” ONLUS
  • Paola (Cosenza): Il 26 nov | 09.00-14.00 – Ospedale San Francesco di Paola, Ambulatorio di endocrinologia e diabete in Via Promintesa. Organizzato da Associazione A.M.E.R.I.C.A. di Paola
  • Crotone Capo Colonna: il 14 nov | 16.00-22.00 – Illuminazione di Blu Vestigia del Tempio di Hera Lacinia. Organizzato da AGD Areteo Crotone
  • Locri: Dal 07-14 nov | 15.00-23.00 – Illuminazione di Blu del Museo Archeologico Epizefiri di Locri – Tempio di Marasà

Gli interessati si possono sottoporre, gratuitamente e senza impegnativa, agli screening per diagnosticare il diabete misconosciuto recandosi presso gli ambulatori di diabetologia e dei medici curanti.
In particolare il servizio è rivolto alle donne colpite da diabete gestazionale, alle persone obese e a quanti abbiano legami di sangue con diabetici. I bambini obesi hanno l’opportunità di effettuare gli screening presso gli ambulatori di diabetologie pediatriche.

Come prevenire il “piede diabetico”

Tra i diversi disturbi legati al diabete, si riscontra il cosiddetto “Piede diabetico”: la disfunzione della circolazione del sangue provoca una vasocostrizione a livello degli arti inferiori, le articolazioni del piede si indeboliscono, il piede diventa piatto e insensibile e cerca nuovi punti di pressione.
A lungo andare la pelle si danneggia fino a presentare delle ulcerazioni.
In questi casi è particolarmente consigliato un trattamento terapeutico a base di Dexeryl: una crema dermoprotettiva a base di glicerolo, vasellina e paraffina liquida, un mix di sostanze emollienti che garantisce la perfetta idratazione della pelle secca del piede contrastandone la secchezza e migliorando sensibilmente il benessere cutaneo.
In Italia il diabete colpisce oltre 8 milioni di persone, un dato allarmante che pone l’esigenza di un’informazione capillare sulla gestione della malattia e sui rimedi più pratici da adottare e, al contempo, di educare le persone “a rischio”, ad uno stile di vita sano ed equilibrato.

Tags::
Articolo successivo