Cerca

A2: l’Acri concede il tris. Ritorno alla vittoria per Rende

Giro di boa per il campionato italiano di raffa di Serie A2. L’ultima giornata del girone di andata offre sul piatto due vittorie, un pareggio e una sconfitta per le formazioni calabresi.

La Franco Parise Città di Rende si ritrova come squadra e ritrova la vittorie e i tre punti fondamentali per la sua classifica in casa contro Aquino per 6-2.

Ottima la prestazione della terna Tagliente A. – Spadafora S. – Longobucco che fa due su due. Il set di individuale vinto da Davide Spadafora porta poi i rendesi sul 3-1 a fine primo turno. Nella ripresa il ritornello non cambia e i padroni di casa fanno propri due set di coppia, grazie ad Andrea Tagliente e Simone Spadafora, che non hanno sbagliato praticamente nulla.

Completa la gran giornata biancorossa il set di coppia vinto da De Rose (poi sostituito da Mazzuca) – D.  Spadafora.

L’altra vittoria di giornata, ma nel Girone 2 Centro – Sud, è della Sant’Angelo Città di Acri che chiude la prima parte del torneo con un filotto di tre vittorie consecutive. L’ultima è arrivata in casa con gli umbri di Sant’Erminio per 5-3 nella quale la squadra del tecnico Sposato ha dato grande prova sia di gruppo che dei singoli (particolarmente bene Valerio Gradilone e Giuseppe Veloce che insieme vincono due set di coppia e la terna con Salvatore Algieri).

Per la cronaca, dopo la prima frazione chiusa in parità sul 2-2, l’Acri costruisce la vittoria soprattutto grazie alle coppie (bene anche quella S. Algieri – A. Veloce).

Tornando al Girone 1 del Centro – Sud continua la sua striscia di risultati utili consecutivi della Catanzareseche stavolta non ha potuto contare su Gianfranco Bianco.

Contro Acquasparta i  giallorossi partono benissimo sulla pista della terna (Perricelli, Piscitelli e Scicchitano fanno 2 su 2), ma nell’altra pista non riesce altrettanto all’individualista Valentino. Il secondo turno parte dal 2-2. Equilibrio che rimane fino alla fine con la Catanzarese che agguanta i due set di coppia sulla pista 1 (con Perricelli e Scicchitano, quest’ultimo in ottima forma) ma è battuta sulla pista 2. 4.4 il risultato finale.

L’unica calabrese a chiudere il girone di andata senza raccogliere punti è il Città di Cosenza che incappa in una giornata sfortunata in quel di Cicciano.

A onor del vero i cosentini erano chiamati ad un impegno esterno veramente difficile in cui non hanno demeritato ma gli episodi non sono stati propriamente a loro favore. Rimangono le buone prestazioni della terna Granata A. – Giannotta – Toteda che vince un set, come pure l’individualista Granata D. e ancora Granata A. – Toteda in coppia.

La prima giornata di ritorno è in programma sabato 9 aprile: in calendario il derby Catanzarese – C. di Cosenza, Santa Chiara – C. di Rende e Capitino – C. di Acri.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1