Calabria News 24

Cerca

Fabi on the road: incontro con il segretario generale Lando Maria Sileoni

Paola Chiodi

Nella giornata di mercoledì 19 maggio, cinquanta sindacalisti bancari Fabi della Calabria hanno
incontrato in videoconferenza la Segreteria Nazionale della FABI e il Segretario Generale Lando Maria
Sileoni.
L’incontro rientrava nel ciclo di appuntamenti “Fabi on the road … online” promosso dalla stessa
Federazione Autonoma Bancari Italiani a partire dallo scorso novembre.
I vertici della FABI si sono confrontati, con i dirigenti sindacali della FABI di tutta la Calabria sulle
tematiche d’interesse comune del settore bancario in generale e del territorio calabrese in particolare
quali:
– l’impatto dell’emergenza COVID-19 sul settore;
– le fusioni bancarie all’orizzonte e le potenziali ricadute sul sistema bancario Calabrese e
sull’economia della Regione Calabria;
– le nuove tecnologie e il loro impatto sul sistema bancario;
– l’utilizzo dello smart working nel sistema bancario con i potenziali rischi e ripercussioni sulle
lavoratrici e lavoratori;
– la progressiva desertificazione bancaria del territorio calabrese;
– Il sistema delle banche di credito cooperativo e gli scenari futuri;
– Il comparto della riscossione.
Sul tavolo di discussione si sono trattati temi caldissimi, che impatteranno nel prossimo e immediato
futuro oltre che su tutti i lavoratori bancari della Calabria, anche sul tessuto economico e sociale della
nostra Regione.
A più voci, tutti i dirigenti sindacali hanno portato la loro esperienza acquisita su un territorio vasto e
complesso qual è la Calabria.
Nel corso del dibattito hanno affrontato, con la necessaria attenzione, diversi temi prioritari per le
ripercussioni che hanno avuto e continuano ad avere sulle colleghe e sui colleghi bancari della nostra
regione, tra cui: le recenti acquisizioni degli sportelli UBI da parte di BPER e di INTESA, un processo di
integrazione che ad oggi risulta ben lontano dall’essere quel “paradiso terrestre” descritto dal
management delle due aziende, e che finora ha pesato esclusivamente sull’eccezionale disponibilità e
dedizione di tutte le colleghe e colleghi di UBI BPER e INTESA, i quali, con enormi sacrifici e spirito di
servizio, rendono meno complesso tale passaggio alla clientela delle tre aziende; la progressiva
desertificazione bancaria degli sportelli sul nostro territorio con le inevitabili ricadute sui dipendenti e
sull’economia di tutta la Regione; le prossime fusioni bancarie, che inevitabilmente si prospettano
all’orizzonte, fonte di ulteriore preoccupazione per le potenziali ricadute sulle colleghe e colleghi
calabresi; il tema, molto sensibile, delle Banche di Credito Cooperativo, anche a seguito degli ultimi
spiacevoli accadimenti che hanno coinvolto un’altra organizzazione sindacale e per i quali è in corso
un approfondimento della BCE, interessate da una profonda e veloce trasformazione che sta
impattando su tutti i dipendenti di tale settore; non da ultimo il tema dello smart-working, che sta
divenendo sempre più un elemento utilizzato dalle aziende di credito per contenere i costi o tentare
fughe in avanti su “esternalizzazioni”.
In merito al comparto riscossione, si è evidenziato il buon lavoro svolto dalla Segreteria rispetto alla
trasformazione del Fondo Esattoriali, chiedendo di continuare a vigilare sul comparto in
considerazione al fatto che da più di un anno l’attività di riscossione è ferma a causa dell’emergenza
pandemica.
Reggio Calabri

Paola Chiodi
Paola Chiodi

Classe 1993, Paola Chiodi è il volto più giovane di CalabriaNews24. Laureata in Scienze della Comunicazione e DAMS all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con le più importanti firme del giornalismo nazionale. Approda da subito nel mondo della televisione e contestualmente sviluppa esperienza nella comunicazione d'impresa, blogging e social media. Ha curato la comunicazione per diverse aziende, associazioni e confederazioni. Ad oggi si occupa di ufficio stampa ed è responsabile della comunicazione di festival ed eventi culturali di rilevanza nazionale. Giornalista e corrispondente, ha curato e condotto il format "Obiettivo comune". È cronista e conduttrice del tg di CalabriaNews24.

  • 1

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *