Calabria News 24

Cerca

Riapre i battenti l’istituto alberghiero di San Giovanni in Fiore

 

Oggi è stata una festa calorosa ed emozionante per la comunità sangiovannese e dell’intera Calabria.

Finalmente riparte la scuola alberghiera, grazie alla splendida sinergia tra la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, il Comune di San Giovanni in Fiore, l’Arsac e l’Ipssar cittadino.

Ringrazio di cuore l’esecutivo regionale, il direttore generale dell’Arsac, Bruno Maiolo, e il preside dell’Ipssar, Pasquale Succurro, per il lavoro di squadra che ci ha consentito di centrare il risultato.

Negli ultimi mesi, la Provincia di Cosenza aveva ristrutturato in più parti il #Centro #Florens, su mio preciso indirizzo e con una spesa intorno ai 200mila euro, in modo da riaprirne il convitto:

• con 25 nuove figure professionali

•70 posti e la possibilità di aggiungerne altri 20.

Non serve un giocatore di borsa per tirare le somme: grazie al recupero della scuola alberghiera, abbiamo un centinaio di persone in più a San Giovanni in Fiore, un prezioso servizio di ospitalità degli studenti e le migliori condizioni per sfornare grandi maestri della ristorazione e dell’accoglienza.

In più, presto avremo anche l’alta formazione professionale, come ha detto l’assessore Gianluca Gallo, intervenuto all’inaugurazione di stamani.

La Calabria sta cambiando metodo e visione. In questo processo, la nostra città ha un ruolo centrale.

Formazione, qualità della ristorazione e promozione turistica sono gli elementi dello sviluppo su cui puntiamo insieme al presidente della Regione, Roberto Occhiuto, alla sua vice, Giuseppina Princi, all’assessore Gallo e all’Arsac, che alla Provincia di Cosenza ha concesso i locali della scuola alberghiera, tra l’altro con l’idea di cederli definitivamente, ha anticipato Maiolo nel saluto odierno.

La struttura della scuola alberghiera era chiusa e, come ha ribadito il preside Succurro, ha avuto bisogno di interventi importanti: per l’adeguamento degli impianti, per la copertura e per il recupero di diversi locali.

Il lungo abbandono dell’immobile – ha sottolineato il preside, di fatto smentendo un manipolo di perenni scontenti – aveva determinato «pessime condizioni» nel’edificio.

Andiamo avanti, tutti insieme, con l’obiettivo di completare il progetto di rilancio della scuola alberghiera, che era un sogno vivido della compianta presidente Jole Santelli.

Così il Sindaco, Rosaria Succurro sulla sua pagina Facebook

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1