Calabria News 24

Cerca

Zahi Hawass al Magna Graecia Film Festival

Le masterclass e manifestazioni del Magna Graecia Film Festival a Catanzaro continuano. Tra gli ospiti anche Zahi Hawass, considerato il più grande egittologo al mondo. Hawass, nell’evidenziare la sua emozione per la presenza al festival, ha presentato il documentario “Tutankhamon. L’ultima mostra”. Ciò in occasione dei 100 anni dalla scoperta della tomba del giovane faraone morto a diciotto anni, ma anche per suscitare una riflessione sulle nuove evidenze archeologiche che saranno annunciate prossimamente. In base ad analisi scientifiche condotte sul dna di alcune mummie, all’egittologo si deve infatti la scoperta del così detto “Golden Boy”. Hawass ha, inoltre, annunciato che il prossimo 4 novembre andrà in scena a Catanzaro l’opera lirica di Tutankhamon, scritta da Lino Zimbone e Francesco Santocono. “La prima volta che ho aperto la bara di Tutankhamon e ho visto faccia a faccia il golden boy ho provato un’emozione indimenticabile, la più grande della mia vita.” – afferma Hawass – “A settembre daremo notizia di una grande scoperta che riguarda le vere cause della morte del faraone. Stiamo ancora lavorando, inoltre, sulla tomba della regina Nefertiti e della moglie di Tutankhamon”.

Francesco Sarri

Giornalista pubblicista dal 2018, si occupa di uffici stampa per rassegne di cultura e spettacolo. La passione per la televisione, cinema e media sin dalla tenera età lo porta al giornalismo, di cui si innamora a prima vista. La laurea in Cinema, televisione e produzione multimediale all'Università di Bologna amplia le sue conoscenze ed accresce il suo interesse per il settore audiovisivo e di intrattenimento. Il master in Lettere conseguito all'Università E-Campus incentiva, inoltre, la curiosità verso le materie umanistiche. Ciò che vuole è raccontare il mondo culturale e dell'intrattenimento, dandogli una narrazione cronistica ma anche personale. In un certo senso, con le sue "storie", fare compagnia al lettore o spettatore.

  • 1