Calabria News 24

Cerca

Dario Brunori al Joy Festival di Castrovillari

Dopo una inaugurazione in grande stile, con una prima giornata ricchissima di eventi di ogni genere conclusasi nel segno del miglior jazz internazionale con l’esibizione del portentoso batterista cubano Horacio “El Negro” Hernandez, il JOY Festival – L’Arte della Gioia, nuovo evento multidisciplinare che arricchisce da quest’anno la già importante offerta culturale di Castrovillari (cittadina calabrese che proprio per il gran numero di prestigiose iniziative culturali organizzate nel suo territorio nel corso dell’anno, grazie a un’idea del direttore artistico del Peperoncino Jazz Festival, Sergio Gimigliano, fatta propria dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mimmo Lo Polito – che ha creato in tal senso un assessorato ad hoc, affidato al consigliere Ernesto Bello – è stata brandizzata a livello istituzionale come “Città Festival”), prosegue domani (sabato 4 settembre) con un’altra giornata da non perdere, anch’essa da vivere con gioia e allegria nel cuore!

Organizzato dall’attivissima associazione culturale Alegria e diretto artisticamente da Maddalena Panebianco, il JOY Festival anche domani prevede una moltitudine di attività attinenti a cinque diverse aree tematiche (Musica, Danza, Immagine, Parola, Vita), rivolte ad un pubblico eterogeneo e di tutte le età e che saranno ospitate nel cortile e nelle sale interne del Castello Aragonese.

Dalle 9 del mattino al tardo pomeriggio, infatti, si potrà prendere parte a corsi di FumettoScrittura Creativa, Danza Espressione, Danza della Gioia, MoveMEANT e Ladystyle Heels e, ancora, corsi di MAC YogaFotografia del SorrisoConcert Photo e Fotografia del Paesaggio; Drum Circle e Tamburi a Cornice, mentre dalle 18 alle 20 sarà operativa l’associazione Ad Venturam con i suoi Luoghi Educativi.

Menzione speciale merita il Corso in Scrittura di Canzone d’Autore coordinato da Sasà Calabrese, che prevede la partecipazione straordinaria del giornalista Gino Castaldo (vera e propria autorità del giornalismo musicale italiano, storico collaboratore di La Repubblica e Radio Rai 2) e del famoso cantautore di origini calabresi Dario Brunori, cui seguirà il DJset a cura di Alex Perdido durante il quale si potrà gustare un ottimo Aperitivo preparato dall’Officina del Gusto.

Dopo i corsi e i laboratori mattutini e pomeridiani (la partecipazione ad ognuno dei quali costa 5 euro per gli adulti – tranne il corso di Scrittura di Canzone d’Autore, che con un costo di 30 euro dà diritto anche ad entrare allo spettacolo e al concerto serale – mentre le attività saranno gratuite per i bambini e i ragazzi fino ai 18 anni, per gli over 65 e per le persone con disabilità), alle 21.30 Gino Castaldo presenterà il suo libro su Lucio Dalla (scritto a quattro mani con Ernesto Assante, insieme al quale ha recuperato tutte le tracce e le note di Dalla nell’omonimo volume per ricostruire il “ritratto che non c’era” – e che decisamente mancava! – dell’artista nato il 4 marzo del 1943) in uno spettacolo caratterizzato dalla proiezione di video inediti e dal racconto di interessanti aneddoti riguardanti la vita e la carriera del grande cantautore bolognese.

A seguire, poi, prima del concerto di fine giornata a firma dei Castrum, dopo il grande successo di pubblico e critica dello scorso anno, verrà riproposto l’inedito progetto ideato e realizzato da tre grandi artisti della nostra terra – Sasà Calabrese (cantante e autore, musicista, poli-strumentista), Dario De Luca (regista, autore e attore teatrale) e Daniele Moraca (talentuoso musicista e fine cantautore cosentino ) – per omaggiare l’indimenticabile cantautore, proponendo un vero e proprio viaggio alla scoperta della musica, della profondità dei testi, dei significati nascosti nell’opera del grande Lucio Dalla.

Questa volta, però, il progetto vedrà salire sul palco anche due ospiti d’eccezione: Gino Castaldo e Dario Brunori, ad oggi uno dei più affermati ed acclamati artisti della scena cantautoriale italiana, grande appassionato della musica di Lucio, di cui ha realizzato anche uno speciale concerto dedicato ai 40 anni dall’uscita dell’album “Com’è profondo il mare”.

Giocando con l’arte di teatralizzare la musica, tipica dello stile di Dalla, questo inedito quintetto cercherà di ricreare uno spettacolo dove le canzoni del genio bolognese arrivino sotto forma di racconto.

 

Tutte le attività di questa seconda, intensissima giornata del JOY Festival, evento fortemente voluto dal Comune di Castrovillari (nelle persone del Sindaco Mimmo Lo Polito e dell’Assessore al Turismo e Spettacolo, nonché all’attuazione del brand “Città Festival” Ernesto Bello), realizzato anche grazie ad una attività di crowdfunding sulla piattaforma Ginger e con il sostegno di importanti sponsor privati, si svolgerà in assoluta sicurezza, con garanzia di distanziamento, uso obbligatorio dei dispositivi di protezione personale al chiuso e nel rispetto di tutte le norme di contenimento del Covid 19 (compreso l’ingresso consentito solo a chi è in possesso di green pass o di un tampone negativo fatto nelle 48 ore precedenti).

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *