Tribunale

Ha minacciato reiteratamente la madre ed il fratelle per avere i soldi per potersi comprare la droga.

 

Per questo i carabinieri di Gizzeria Lido hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di G.A, di 21 anni, di origine romene, con l'accusa di tentata estorsione.

 

Minaccia di dare fuoco alla madre per avere soldi per la droga

 

Dalle indagini svolte dai carabinieri, con la direzione della Procura della Repubblica di Lamezia Terme, è emerso che il giovane, da aprile a maggio di quest'anno, con cadenza pressoché giornaliera, avrebbe minacciato di morte la madre e il fratello per farsi consegnare somme di denaro per l'acquisto di sostanze stupefacenti.

La famiglia, esasperata dalle condotte violente del figlio, si è quindi rivolta ai carabinieri di Gizzeria che, secondo l'accusa, sono riusciti a documentare, tra l'altro, che l'indagato, dopo l'ennesimo rifiuto da parte della madre, avrebbe cosparso la donna di benzina minacciandola di darle fuoco.

Il Gip del Tribunale di Lamezia Terme, concordando i risultati delle indagini e su richiesta della Procura, ha quindi disposto la custodia cautelare in carcere del 21enne.

 

Fonte Ansa

 

 


Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi