Prevenire e contrastare violazioni e frodi in materia di utilizzo delle risorse del Pnrr. E' l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato a Catanzaro tra la Regione Calabria e la Guardia di Finanza.


 

L'intesa - che si inserisce in una cornice di collaborazione inter istituzionale a tutela della legalità delle attività amministrative finalizzate alla destinazione e all'impiego dei fondi - è stata sottoscritta dal presidente della Giunta regionale, Roberto Occhiuto, e dal comandante regionale delle Fiamme gialle, generale di divisione Guido Mario Geremia.

 

Il protocollo pone al centro un raccordo informativo sulla comunicazione di informazioni e notizie rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi ed abusi di natura economico finanziaria consentendo alla Guardia di Finanza la possibilità di contribuire al processo di analisi e valutazione del rischio frode.

 

"Sono molto contento - ha detto Occhiuto - che più livelli istituzionali lavorino affinché risorse pubbliche siano destinate davvero allo sviluppo della Calabria, vadano a beneficio dei cittadini e non siano distratte a fini illeciti.

 

Questo protocollo non è il primo, ne abbiamo stipulato uno simile che aveva per oggetto le risorse dei fondi strutturali. C'è la necessità di intervenire anche sulle risorse del Pnrr, soprattutto ora che si deve iniziare con sollecitudine la fase di realizzazione delle opere".

 

"Parliamo di fondi ingenti - ha aggiunto Occhiuto - che servono a creare sviluppo nei nostri territori e che non possono essere distratti a vantaggio di poteri criminali o dirottati in percorsi di illegalità. La legalità si costruisce intanto creando una pubblica amministrazione efficiente, misurando e tracciando la qualità della spesa".

 

"In sinergia con la Regione Calabria - ha sostenuto il generale Geremia - attueremo per le opere in partenza. Si tratta di un controllo sul corretto uso dei fondi. Il protocollo è finalizzato alle opere che la Regione porterà avanti.

 

L'analisi dei rischi è, in generale, è già su tutti gli interventi non solo quelli del Pnrr ma tutti quelli di spesa pubblica. Il Pnrr è in questo momento l'elemento centrale ma senza tralasciare però i controllo della spesa pubblica in senso generale".

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi