Calabria News 24

Cerca

Calabria Film Commission, bando da 5 milioni

La Calabria Film Commission, presieduta dal commissario straordinario Anton Giulio Grande, è presente alla 79esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Con l’occasione è stato presentato il nuovo bando 2022 per le produzioni audiovisive nazionali ed internazionali che utilizzeranno i paesaggi della Calabria come location per le loro riprese. Ammontando a 5 milioni di euro, questo risulta essere l’intervento economico più importante da quando è nata l’istituzione che si occupa di promuovere l’audiovisivo in Calabria.

 

Le linee di intervento presenti nel bando sono diverse, che vanno dal film/lungometraggio alla fiction, dal documentario al corto. 500 mila e 250 mila euro sono previsti per lungometraggi e fiction. Uno stanziamento invece da 50 mila euro per la categoria dei documentari, 25 mila per quanto riguarda invece i corti. Sono stati inseriti inoltre dei criteri di valutazione, tra cui quello della “valorizzazione dell’identità regionale nella sua dimensione contemporanea, attraverso narrazioni, luoghi e scenari capaci di valorizzare l’immagine attuale della regione”. “Vorrei che questo bando rappresentasse un’attrattiva importante anche a livello internazionale per l’immagine di una Calabria moderna, colta e raffinata,” – commenta Anton Giulio Grande – “per la valorizzazione di luoghi straordinari che possano celebrare attraverso una narrazione visiva la bellezza di una terra ricca di tradizioni culturali, archeologiche e architettoniche”.

Francesco Sarri

Giornalista pubblicista dal 2018, si occupa di uffici stampa per rassegne di cultura e spettacolo. La passione per la televisione, cinema e media sin dalla tenera età lo porta al giornalismo, di cui si innamora a prima vista. La laurea in Cinema, televisione e produzione multimediale all'Università di Bologna amplia le sue conoscenze ed accresce il suo interesse per il settore audiovisivo e di intrattenimento. Il master in Lettere conseguito all'Università E-Campus incentiva, inoltre, la curiosità verso le materie umanistiche. Ciò che vuole è raccontare il mondo culturale e dell'intrattenimento, dandogli una narrazione cronistica ma anche personale. In un certo senso, con le sue "storie", fare compagnia al lettore o spettatore.

  • 1