Calabria News 24

Cerca

Per combattere la Dislessia unione tra mondo clinico, scuola, famiglie

dislessiaSono stati oltre 800 i partecipanti al “Primo Convegno Nazionale Dislessia 360°” . L’evento, organizzato dall’Associazione Potenziamenti patrocinato dalla Regione Calabria, è stato ospitato dalla Provincia di Cosenza presso l’Auditorium Guarasci. I lavori  si sono avviati con i saluti delle Autorità e dei coorganizzatori dell’evento: l’Ordine provinciale dei Medici di Cosenza e l’UONPIA di Rende, Centro Aziendale di Riferimento per i DSA dell’ASP di Cosenza. In rappresentanza della Regione Calabria, su delega del Presidente Oliverio, è intervenuto Franco Pacenza che ha confermato l’impegno assunto della Regione nel contrastare le difficoltà quotidianamente incontrate dalle persone con DSA, impegno già avviato con la Legge 10 del 2012 e la recente emanazione delle Linee Guida Regionali in materia di DSA. A tale impegno hanno aderito anche le altre autorità presenti al tavolo, a partire dal  Presidente F.F. della Provincia di Cosenza, Avv. Graziano Di Natale, all’Architetto Ida Bozzo, Assessore alle Politiche Sociali Pubblica Istruzione del  Comune di Rende, a  Matilde Spadafora Assessore alla Scuola ed alle Pari Opportunità del Comune di Cosenza oltre ai rappresentanti delle Istituzioni Scolastiche e delle Associazioni che hanno patrocinato in Convegno. Grande slancio all’evento è stato inoltre dato dalla partecipazione dei 5 CTS della Calabria, instancabili nel loro ruolo di supporto alle Istituzioni Scolastiche del territorio Calabrese. Lo scopo primario e fondamentale dell’evento è stato quello di richiamare l’attenzione sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), diffondendone la cultura ampliandone l’ottica a 360°, promuovendo un maggiore e proficuo dialogo tra mondo clinico, scuola, famiglie e persone con DSA. Molteplici i relatori di grande spessore che hanno prestato  il proprio contributo attraverso interventi “illuminanti” sia in ambito scientifico che didattico.

Tags::