Calabria News 24

Cerca

Il gastronomo con il baffo Piero Cantore: le gustose varianti della ‘fresella’

Ciao! Sono Piero Cantore ed oggi vi porterò con me – all’interno della mia cucina – per gustare, volta per volta, dei piatti tanto gustosi quanto particolari.

Oggi vi parlerò della fresella. In estate viene molto usata come piatto veloce ma sostanzioso, che riempie anche il cuore. Si può preparare davvero in tanti modi diversi, però prima mi voglio soffermare solamente su alcuni trucchetti che uso io per renderla più gustosa e particolare.

Per prima cosa io preferisco non bagnarla con acqua ma uso sempre un liquido che abbia un gusto proprio, per esempio: vogliamo fare una fresella alle cozze? Allora per bagnarla uso l’acqua dell’apertura delle cozze e mi aiuto con un biberon da cucina, così da distribuire bene il liquido su tutta la fresella.

Se non dovessi avere un liquido preferisco sempre donare un sapore alla mia fresella, creando un mix tra olio , acqua ed un po’ di aromi, così da ricreare sempre qualcosa di aromatizzato. Continuo la preparazione non direttamente sul piatto da servire ma le bagno inizialmente su di un tagliere e poi le faccio riposare un po’. Come ultimo passaggio le posiziono nel piatto e completo con gli ingredienti più compatti. Non esagero mai con il liquido perché preferisco passarla due volte, in modo che non diventi troppo morbida, un po’ di croccantezza tipica della fresella deve rimanere. Sono solito inserire una crema o un pomodoro tagliato in modo più piccolo, così da coprire perfettamente la mia fresella. Il pomodoro sarà l’ingrediente principale, quello che dovrà “sentirsi” di più, che inserisco intero o a cubetto, il quale che donerà un secondo gusto alla mia fresella, distribuendolo qua e là. Finisco sempre con un filo d’olio a crudo (di quello buono!) ed una spezia come origano , pepe ecc.
Sono tanti i modi in cui si può preparare!

Oggi vi parlerò prima del modo classico – rivisitato da me – e poi vi darò degli spunti molto interessanti con degli abbinamenti tutti da provare

Iniziamo dalla classica rivisitata, quella mozzarella e pomodoro.

Ingredienti

2 freselle

3 mozzarelle da 100g

15 cl di panna fresca

6 pomodori belmonte

1 cipolla rossa di Tropea

Olio d’oliva q.b.

Sale e pepe q.b.

Scopriamo il procedimento

Innanzitutto partiamo dai pomodori: laviamoli sotto l’acqua corrente , poi tagliamoli a spicchi , con l’aiuto di un cucchiaio separiamo la parte dell’acqua e dei semi dalla falda del pomodoro. Inseriamo la parte dei semi e dell’acqua all’interno di un bicchiere per mixer ad immersione, frulliamo il tutto per bene aggiungendo un po’ d’olio d’oliva. Aggiustiamo di sale e pepe.  Infine tagliamo la cipolla a fette e uniamone metà nel mixer e continuiamo a frullare, se necessario, per ottenere un composto più liquido, aggiungiamo un po’ di acqua. Prendiamo le falde di pomodoro, tagliamole prima a striscioline e poi a quadratino e inseriamoli all’interno di una ciotola, uniamo l’altra metà della cipolla e condiamo con un filo olio e del sale.

Adesso passiamo alla mozzarella: la tagliamo a fettine e poi a bastoncini piccoli, inseriamola all’interno di una ciotola e uniamo la panna. Condiamo con un po’ di sale e pepe. Prendiamo la fresella, condiamola con l’acqua di pomodoro con l’aiuto di un biberon da cucina o un cucchiaio e lasciamola riposare per un po’ in modo che si ammorbidisca, poi mettiamo la stracciatella fatta da noi sopra e completiamo con il pomodoro concasse condito con la cipolla. Ecco pronta la nostra fresella rivisitata! Tutto un altro sapore, fidatevi.

Mi raccomando, cosa importante: usate SEMPRE pomodori belmonte e mozzarella fior di latte. Mi raccomando Made in Calabria

Per finire io aggiungo sempre un po’ di origano

 Adesso scopriamo diversi condimenti e abbinamenti per creare delle freselle in chiave gourmet

Un’altra fresella che io adoro e quella con l’utilizzo delle cozze e della ricotta fresca della Sila.

Io preferisco quella dell’azienda Giuseppe Gabriele di lagaro’. Inizio ammorbidendo la ricotta all’interno di una ciotola con un po’ d’olio d’oliva (di quello buono mi raccomando!), amalgamo per bene il tutto e poi inserisco un po’ di pepe nero, sempre macinato al momento. Poi faccio aprire le cozze in padella velocemente con un filo d’olio, gambo di prezzemolo, aglio in camicia ed un coperchio. Filtro l’acqua delle cozze e la utilizzo per bagnare la mia fresella , aspetto un po’ e poi spalmo la ricotta. Infine adagio sopra le cozze sgusciate. Finisco con un filo d’olio e del prezzemolo tritato, sentirete tutto il gusto del mare! Un tocco personale che vi posso consigliare è quello di inserire sia all’interno della ricotta che poi in chiusura, un po’ di buccia di limone non trattato grattugiato , donerà quel pizzico di freschezza che con le cozze sta una meraviglia. Un’altra ricetta che vi consiglio di provare e l’abbinamento con Crema di melanzane Caprino pomodoro confit.

Iniziamo preparando i pomodori confit , prendiamo dei pomodori pachino e spacchiamoli a metà, condiamoli con un filo d’olio e sopra lo zucchero di canna. Poi in forno per circa due ore a 130 gradi devono appassire ma non bruciarsi. Quando sono pronti inseriamoli all’interno di una ciotola e passiamo alla crema di melanzane, prendiamo una melanzana medio/grande e inseriamola nel forno al microonde per 10 minuti alla massima potenza. Ricaviamoci la polpa interna e inseriamola all’interno di un bicchiere per mixer ad immersione, inseriamo il caprino grattugiato a sentimento e frulliamo il tutto. Dobbiamo ottenere una bella crema omogenea e poi aggiustiamo di sale e pepe se necessario.

Adesso prendiamo due pomodori belMonte Made in Calabria prendiamo la parte interna dell’acqua e dei semi. Aggiungiamo un po’ di olio e se necessario anche un altro pò d’acqua. Aggiustiamo di sale e pepe e frulliamo dobbiamo ottenere un’acqua di pomodoro. Io non la passo al colino ma se voi la preferite senza pezzi ve lo consiglio. Adesso passiamo alla composizione della fresella , si inizia bagnandola con l’acqua del pomodoro e lasciatela ammorbidire qualche minuti. Poi su di crema di melanzane ed infine i pomodori confit e le scaglie di caprino tagliate finemente con il taglia tartufi e sentirete che delizia.

Mi raccomando interagite con me tramite i miei social e raccontatemi la vostra fresella preferita

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1