Calabria News 24

Cerca

Iss, cala ancora l’incidenza. Sale tasso occupazione nelle intensive, scende quello nelle aree mediche

Ancora in diminuzione l’incidenza dei casi di Covid-19 in Italia e l’indice di trasmissibilità Rt.

L’incidenza settimanale a livello nazionale è pari a 283 casi ogni 100.000 abitanti (28/10/2022 -03/11/2022) contro 374 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente.

L’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è pari a 0,95 (range 0,86-1,10), in diminuzione rispetto alla settimana precedente quando aveva raggiunto il valore di 1,11 e inferiore al valore soglia. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull’andamento del Covid-19.

Il tasso di occupazione di pazienti Covid in terapia intensiva sale al 2,4% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 3 novembre) contro il 2,2% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 27 ottobre).

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende invece al 10,4% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 3 novembre) rispetto al 10,8% della settimana precedente (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 27 ottobre). I valori restano comunque sotto soglia.

Inolter, in basa alla tabella sugli indicatori decisionali allegata al monitoraggio settimanale che l’Ansa ha visionato, 4 Regioni si collocano questa settimana sopra la soglia di allerta del 15% per l’occupazione dei reparti di area medica da parte dei pazienti Covid.

Sono Umbria (33,5%), Valle d’Aosta (20,9%), Friuli Venezia Giulia (17%) e Liguria (15%). In tutte le Regioni e Province autonome il tasso di occupazione delle terapie intensive rimane invece ben al di sotto della soglia di allerta fissata al 10%. I tassi maggiori di occupazione in intensiva si registrano in Umbria (7,1%) e in Molise (5,1%).

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1