Calabria News 24

Cerca

Nel cimitero di Rende quasi novanta salme in attesa di sepoltura

A Rende non ci sono più persone che si occupano della tumulazione delle salme. Ogni mese si torna sempre punto e a capo: 88 salme quelle in attesa questo mese, 90 in quello di luglio. Una situazione degradante che vede solo sei operatori ad occuparsi del servizio necessario al Comune rendese (di cui quattro della Rende Servizi). A renderlo noto è la Gazzetta del Sud, che spiega come il problema del camposanto del centro storico riguarda solo ed esclusivamente la tumefazione dei corpi, poiché, per ciò che concerne pulizia e decoro urbano, il luogo sacro non manca di manutenzione “quasi maniacale”.

«È da anni che stiamo segnalando e denunciando il degrado che attanaglia il cimitero comunale del centro storico. Invece di pensare alla normale pulizia, decoro e ordine di un luogo sacro per i cittadini rendesi, l’amministrazione pensa a come affidare ad un privato la struttura esistente e il suo ampliamento.

Francesca Achito

Determinata, sensibile, puntuale. Francesca Achito, classe 1996, è una giornalista praticante calabrese. Dedita sin da piccola alla scrittura, ama dare voce ai più deboli, raccontando storie di vita e puntando i riflettori su contesti di marginalità. Innamorata del giornalismo, ha condotto inchieste legate a casi di violenza di genere, malasanità e disagi sociali e familiari. Studentessa all’Università della Calabria, sta conseguendo la laurea in Storia, coniugando la passione per l’antichità con quella della letteratura. Crede fortemente nel buon giornalismo: cercando sempre di dare una propria firma alle storie che racconta, riesce a mantenere l’oggettività e la precisione di cui necessita la corretta informazione.

  • 1