Calabria News 24

Cerca

Rosaria Succurro ha incontrato i Sindaci dell’Alto Ionio cosentino

Si è tenuto questa mattina, nel Salone degli Stemmi, l’incontro della Presidente Succurro con i Sindaci dei Comuni dell’Alto Ionio cosentino, al fine di approfondire lo stato attuale della rete stradale che collega queste aree interne e ragionare insieme su un piano organico di miglioramento della viabilità attraverso interventi mirati ad assicurarne l’accessibilità.

Nel corso della riunione, la Presidente della Provincia – nel ringraziare i Sindaci per la presenza – ha sottolineato «il cambio di passo sulla viabilità già operato da questa Amministrazione, che nel passato ha sempre poco considerato le aree interne. Vogliamo tuttavia fare di più per il rilancio dei nostri splendidi borghi, ascoltando le istanze territoriali dalla viva voce dei Sindaci che quotidianamente affrontano questi problemi così da proseguire con determinazione un lavoro di valorizzazione che possa incidere positivamente sull’isolamento geografico e sulle fragilità territoriali»

La Presidente Succurro ha quindi annunciato che la Provincia metterà a disposizione i fondi necessari per intervenire sul terzo Megalotto della nuova 106 che, paradossalmente, taglia diversi Comuni passandovi in mezzo senza la previsione di svincoli: «la Provincia di Cosenza ha intenzione di farsi carico della costruzione degli svincoli non previsti e a tal fine, dopo l’incontro già avvenuto con la Regione, abbiamo chiesto un tavolo tecnico all’Anas per discuterne nel merito, perché è impensabile che ad esempio il Comune di Trebisacce che attualmente ha quattro svincoli in entrata e in uscita, con il nuovo Megalotto se ne troverebbe solo uno e per di più monodirezionale. Incongruenze che non tengono in conto le necessità di territori di per sé isolati geograficamente, che non possono continuare a pagare lo scotto di progettazioni fatte a tavolino che continuerebbero a condannarli all’isolamento e allo spopolamento».

 

Il programma che la Presidente Succurro ha presentato ai Sindaci dell’Alto Ionio comprende ulteriori fondi per intervenire sulle strade interrotte, al fine di ripristinarne la viabilità e «a tal proposito servono idee e progetti già esecutivi, che sicuramente avete nei vostri cassetti per mancanza di risorse, che vi chiediamo di mettere a disposizione per concretizzarne gli interventi. Interverremo da subito, inoltre, con uno stanziamento di circa un milione e mezzo di euro per gli interventi di manutenzione straordinaria della rete viaria e il miglioramento dell’accessibilità».

Per Rosaria Succurro, però, «tanto altro va fatto e vogliamo lasciare un segno importante, lavorando con il PNRR che offre possibilità di rilievo e per il quale ho voluto creare un settore apposito e a breve presenteremo il portale dedicato».

Dai Sindaci è arrivato ampio apprezzamento per l’impegno e l’attenzione della Presidente Succurro sui borghi e aree interne, assicurando ampia partecipazione per la mappatura dei bisogni e l’attivazione delle proposte condivise.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1