"Le proteine sono da qualche tempo una tendenza globale e sembrano destinate a diventare ancora più popolari tra i consumatori italiani: sono 7,4 milioni le famiglie che ne fanno il pieno, ben 85 italiani su 100".




A rendere noto il dato è il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina Igp con un'analisi del mercato sui cibi proteici.

Dallo studio emerge che i cibi ricchi (o arricchiti) di proteine sono esplosi, con una crescita del +18% in 12 mesi, per un valore di oltre 1,2 miliardi di euro di vendite (+8,4%).

 

Nell'ambito dell'analisi il Consorzio di tutela segnala che il salume light valtellinese è una fonte privilegia visto che una porzione da 50 g assicura un contenuto medio proteico nobile di circa 17 g.

 

Il Consorzio sottolinea in particolare che il salume "ne contiene anche di più rispetto ad altri alimenti notoriamente proteici come carni bianche, uova, latticini e altri salumi e che, a parità o maggioranza di proteine, non ha scarti e ha pochi grassi".

"Le proteine animali- afferma Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista all'università Campus Biomedico di Roma - sono definite di alto valore biologico perché contengono tutti gli aminoacidi essenziali senza dover ricorrere a particolari combinazioni alimentari.

 

La Bresaola della Valtellina Igp contiene anche aminoacidi sazianti come arginina e lisina e garantisce un'alta biodisponibilità unita ad un elevato valore biologico".

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi