Un'ora per trasportare un cuore da trapiantare da Trento a Bologna con un elicottero del 118 e il paziente, 68enne, ora sta bene.




Lo racconta la Regione Emilia-Romagna spiegando che è stato possibile grazie anche all'organizzazione e coordinamento del Centro di riferimento trapianti con la centrale operativa 118 Emilia Est e l'Irccs Policlinico di Sant'Orsola.

 

La vicenda ha inizio quando il Centro ha ricevuto un'offerta di cuore dall'ospedale di Trento, in risposta a un'urgenza regionale lanciata su scala nazionale, un caso particolarmente complesso per le condizioni del donatore.

 

E' scattata allora una catena di operazioni specifica e la scelta dell'elicottero per ridurre al massimo i tempi del trasferimento e aumentare le probabilità di una buona riuscita del trapianto, riducendo al minimo i tempi di ischemia del cuore, determinanti in ogni trapianto, di un'ora e mezza.

 

Un risultato "record", dice la Regione, per un'attività di trasporto dell'organo oltre che della equipe.

 

"Il nostro è un lavoro che ha un nemico in più da combattere oltre alla malattia. È il tempo. E non basta l'impegno di uno solo, serve collaborazione e gioco di squadra a tutti i livelli- spiega il professore Davide Pacini, direttore dell'Unità operativa di Cardiochirurgia dell'Irccs Sant'Orsola - Noi mettiamo a disposizione del sistema e dei nostri pazienti competenze eccellenti e una struttura all'avanguardia.

 

L'Irccs Sant'Orsola è infatti un centro di riferimento nel trattamento dell'insufficienza cardiaca a livello nazionale e non solo".

"Siamo orgogliosi del risultato ottenuto grazie a una macchina efficiente e ben oliata in cui tutti i professionisti e le strutture fanno il loro lavoro al meglio, con il coordinamento eccellente del Centro riferimento trapianti regionale", commenta Raffaele Donini, assessore alle politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna - Tutto questo non servirebbe a nulla, però, se a monte non ci fosse la scelta generosa della famiglia del donatore: a loro va il più grande e importante ringraziamento".

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi