diventata una tesi specialistica sperimentale sulla povertà educativa di una studentessa all'Unical, l'esperienza di "R-Edu: Rete Educativa", un progetto di Open Space Aps, co-finanziato dalla Regione Calabria e dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali a valere sui fondi Adp 2019-2021.




Si tratta di un progetto che mira a ridurre la dispersione scolastica e la povertà educativa sul territorio di Lamezia Terme e suo comprensorio.
 

R-Edu si rivolge a stranieri di ogni età fornendo lezioni di alfabetizzazione, a studenti di ogni ordine e grado anche con disturbi dell'apprendimento mediante doposcuola gestiti da specialisti, a famiglie bisognose mediante l'erogazione di voucher per l'acquisto dei libri di testo, a studenti e cittadini tutti con difficoltà di tipo relazionale mediante lo sportello d'ascolto psicologico per prevenire il fenomeno Hikikomori che significa letteralmente "stare in disparte" ed è usato in gergo per indicare coloro che decidono di ritirarsi dalla vita sociale per lunghi periodi.
 

Il successo dell'iniziativa in questi primi dieci mesi di percorso è stato "palpabile".

 

Tutte le attività sono gratuite e ad oggi R-Edu, ha contribuito con 8.000 euro, all'acquisto dei libri di testo per famiglie bisognose, con decine di volontari, con competenze certificate, che hanno sposato la causa e hanno deciso di collaborare attivamente alle attività di progetto.
 

Il successo ed i risultati ottenuti sono diventati motivo di interesse, per una tesi di laurea della ormai dottoressa magistrale Clarissa Cerra, assistente sociale specialista che ha conosciuto il progetto e ha voluto strutturare la sua tesi specialistica sperimentale sulla povertà educativa prendendo proprio in esame il progetto R-Edu e la sua incidenza sul territorio.
 

Nella tesi, Cerra -che ha ottenuto 110 e lode - ha strutturato il percorso incentrandosi anche su interviste a Elisa Marsico, responsabile progetto R-Edu, e a Rosetta Gamberani, in qualità di responsabile dei bisogni educativi dell' I.C. Ardito Don Bosco, istituto che collabora attivamente con il progetto.

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi