Un arresto e un divieto di avvicinamento, entrambi per maltrattamenti in famiglia, sono stati eseguiti dai carabinieri, in riferimento a distinti episodi, a Strongoli, nei confronti di due persone.
 

Nel primo caso i domiciliari sono stati dispoti per un uomo di circa 80 anni, accusato di avere maltrattato e sottoposto ad ogni tipo di violenza, anche sessuale, la moglie.




Secondo quanto riferito, la donna avrebbe subito le angherie del corsorte rimanendo in silenzio per molti anni per la paura di subire ritorsioni.
Sempre nella cittadina del crotonese, i militari hanno notificato ad un trentenne, di origini georgiane, un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e contestuale divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, disposto dal gip su richiesta della Procura di Crotone.

 

Secondo quanto emerso, l'uomo, sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, avrebbe ripetutamente aggredito e minacciato la compagna, incurante della presenza, in casa, del figlio di soli nove mesi.

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi