"I valori della qualità dell'aria monitorati ieri alle 23 risultavano nella norma".


 

Lo ha detto il sindaco di Crotone Vincenzo Voce, rassicurando i cittadini dopo l'incendio che ieri ha interessato un capannone in disuso dell'ex Sasol, nell'area industriale, dal quale si è sprigionata un'alta colonna di fumo nero che, per fortuna, il vento ha spinto verso il mare al largo.

 

L'incendio del capannone è avvenuto a seguito delle fiamme che hanno devastato nel primo pomeriggio di ieri le aree della stazione ferroviaria e dell'ex area industriale.


 

In particolare le fiamme all'interno della struttura dell'ex Sasol, attualmente sottoposta a custodia giudiziaria, hanno interessato sacchi ed altri contenitori di plastica utilizzati per insaccare le zeoliti, materiale usato per la produzione di detersivi.

 

"I dati registrati nell'immediatezza dalle centraline di Arpacal che monitorano costantemente la zona - ha spiegato il comandante dei vigili del fuoco - non hanno mostrato segnali di inquinamento dell'aria.


 

A noi è toccato controllare che le fiamme non coinvolgessero altre strutture e nelle prossime ore provvederemo allo smassamento del materiale incendiato per poter procedere ad altre verifiche con Arpacal sulla qualità dei materiali presenti".

 

"E' stata subito interpellata - ha detto Voce - sia la società che la curatela fallimentare per conoscere la tipologia di materiali presenti nel capannone. Oltre alle informazioni abbiamo avuto anche dei riscontri fotografici dai quali si evinceva la presenza di sacchi di plastica ed altri contenitori di plastica utilizzati per insaccare il prodotto finito.


 

Non risultavano nel capannone presenze di prodotti o scarti di lavorazione industriali combustibili". Voce ha partecipato al Centro coordinamento dei soccorsi insieme a rappresentanti di Questura, Carabinieri, Asp, Protezione civile regionale, Vigili del fuoco ed Arpacal.

 

"Colgo l'occasione - ha detto Voce - per ringraziare tutte le forze presenti al Ccs. In particolare un ringraziamento per l'impegno e la professionalità espressa va ai Vigili del Fuoco, prontamente intervenuti per domare una situazione che ha destato particolare apprensione nella comunità cittadina".

 

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi