La vicepresidente della Giunta della Regione Calabria, Giusi Princi, è intervenuta, in rappresentanza del presidente Roberto Occhiuto, alla Giornata Arberesh-III summit della diaspora albanese, a Tirana.

 

Nella sessione di apertura plenaria, la vicepresidente ha esposto all’autorevole platea di partecipanti, tra cui il presidente della Repubblica Albanese, Bajram Begaj, il primo ministro Edi Rama, il ministro per l'Europa e gli affari esteri, Igli Hasani, le prospettive di collaborazione tra Regione Calabria e Repubblica d’Albania.

 

“Due realtà – ha sottolineato la vice presidente – unite da uno uno storico e forte legame. Da oltre cinque secoli, ospitiamo la più numerosa e consistente comunità Arbëreshë italiana, che comprende, nella sola Calabria, quasi 60 mila persone distribuite su 33 comunità, tra paesi e frazioni, concentrati prevalentemente nella provincia di Cosenza”.

 

“Perciò – ha affermato - sono estremamente lieta di rappresentare la Regione Calabria in questo evento, consapevole della ricchezza che viene dalle diversità e della necessità di contribuire affinché le tradizioni, la lingua, la fede e la cultura millenaria di un popolo ormai ‘storico’ della Calabria, possano essere preservate e tramandate.

 

Questo antico legame che lega la Calabria all’Albania deve quindi diventare la base di partenza per avviare nuove sinergie e percorsi virtuosi, che pongano sempre al centro la valorizzazione delle relazioni tra le comunità Arbëreshë e l’Albania, come attrattore ulteriore degli albanesi verso la Calabria tutta”.

La vicepresidente Princi ha, poi, esposto la programmazione regionale degli interventi messi in atto dalla Regione destinati alla tutela, alla promozione e alla valorizzazione della cultura Arbëreshë in Calabria”, attraverso finanziamenti stanziati per la cultura e per il turismo.

 

“In particolare – ha specificato -, la Regione interviene attraverso forme di contribuzione attiva e di patrocinio per i principali eventi culturali e folkloristici, per permettere di far conoscere non solo alla Calabria, ma all’Italia tutta, le particolarità di questa cultura, e le bellezze dei luoghi Arbëreshë di Calabria, nei quali si ha la possibilità di muoversi all’interno dell’Italia riuscendo, allo stesso tempo, a sentirsi in una realtà diversa, immergendosi in una cultura ‘altra’, che consente di scoprire luoghi, colori, profumi e tradizioni orientali pur rimanendo, appunto, in occidente”.

 

“Il popolo Arbëreshë - ha aggiunto Princi - è anche un popolo di immigrati ed emigranti, esattamente come lo siamo stati noi italiani, e anzi, è forse ancora più consapevole e memore di questa sua storia di quanto non lo siamo noi, ed è per questo che ha il pregio di riuscire a vivere la moderna immigrazione con un forte senso di accoglienza, capace di cogliere e capire, molto più di noi italiani, le problematiche della integrazione.

 

Sono pertanto davvero lieta – ha dichiarato infine la vicepresidente Princi - della sincera amicizia e collaborazione che si sta realizzando, anche con questa iniziativa, fra la Repubblica di Albania e l’Italia – in particolare con la Regione Calabria – perché rappresenta un’occasione unica per permettere a entrambe le comunità di crescere non solo in termini economici, ma ancora prima sul piano culturale e sociale”.

L’intervento della vice presidente è stato molto apprezzato dalla numerosa platea e dalle autorevoli presenze, tant'è che anche il coordinatore dell'iniziativa nel salutarla ha espresso parole di apprezzamento per il presidente Occhiuto affermando che prima aveva la convinzione, a questo punto errata, che solo il loro primo Ministro riuscisse a trovare leader valide.


Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi