Una struttura abitativa su due piani, realizzata abusivamente, è stata sequestrata a Crosia dai carabinieri forestali che hanno denunciato quattro persone.

I fatti

Secondo quanto emerso dagli accertamenti effettuati dai militari, la costruzione in località "Castello" sarebbe stata edificata in violazione della disciplina pianificatoria urbanistica e con titoli di autorizzazione ritenuti in contrasto con le normative previste.

l'intervento dei carabinieri forestali

In particolare i carabinieri forestali, avrebbero rilevato l'insussistenza "agli atti del Comune di Crosia di titoli edilizi di legittimazione del fabbricato composto da una struttura su due piani per oltre 180 metri quadri di superficie abitativa e un manufatto di calcestruzzo da adibire a piscina di circa 50 metri quadri".
L'insussistenza è dovuta al fatto che, nonostante la pratica fosse stata presentata dal 2022 al Comune, risulterebbe essere ancora in fase di istruttoria e non sarebbe stato rilasciato alcun permesso di costruire.
Le persone denunciate sono il committente dell'opera, il titolare della ditta esecutrice, il progettista delle opere strutturali e il direttore dei lavori.


Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi