Calabria News 24

Cerca

Pizzo (VV): lavorava a inchiesta “Petrolmafie”, finanziere trovato morto

Trovato cadavere nell’abitazione di famiglia, nella giornata di ieri a Pizzo Calabro, nel vibonese, un maresciallo della Guardia di Finanza. Aveva 52 anni e la sua morte sembrerebbe un giallo.

Secondo quanto si apprende, sarebbe stata una morte violenta e inaspettata sulla quale Carabinieri e Procura stanno indagando per cercare delle risposte.

Apparentemente tutto porta a pensare si sia trattato di suicidio, infatti – la vittima è deceduta a causa di un colpo da arma da fuoco alla testa probabilmente partita dalla sua pistola d’ordinanza – ma la circostanza sembrerebbe più complessa.

Il maresciallo delle Fiamme Gialle stava lavorando all’inchiesta di “Petrolmafie” – in mattinata avrebbe dovuto essere sentito nell’aula Bunker di Lamezia nell’ambito del processo scaturito dall’inchiesta – ragion per cui gli inquirenti si sono insospettiti.

Il caso sarà molto più chiaro non appena verrà effettuata l’autopsia disposta dalla Procura.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1