Calabria News 24

Cerca

Amantea, incidente nel cuore della notte: due auto finiscono in una scarpata

Un terribile incidente nel cuore della notte, quello avvenuto ad Amantea, nel cosentino, che ha visto coinvolte due vetture, entrambe finite in una scarpata. Lo scontro si è verificato  lungo la SS18, nella zona abitata tra Coreca e Campora San Giovanni, nei pressi di un distributore di benzina. La prima auto era occupata da quattro giovani i quali – fortunatamente – sono riusciti a venir fuori dal mezzo autonomamente, riportando solo qualche leggera ferita. Condizione più critica per la seconda auto la quale, a seguito dell’impatto, si è ribaltata, non permettendo al conducente del veicolo di evadere da esso. L’occupante, rimasto incastrato nell’abitacolo, ha dovuto attendere l’arrivo dei Vigili del Fuoco, che hanno estratto l’uomo tramite l’utilizzo di un braccio meccanico e delle cesoie.

Giunti sul posto i carabinieri della compagnia di Paola, insieme al personale del 118 che ha provveduto a verificare lo stato di salute dei soggetti coinvolti. Secondo una prima ricostruzione – ancora in fase di accertamento – le due auto procedevano in direzione l’una opposta all’altra e non sono state ostacolate da condizioni di traffico, essendo che l’incidente è avvenuto intorno alle 3 del mattino. I conducenti sono stati sottoposti ai test di rilevamento di alcol e sostanze stupefacenti nel sangue, per escluderne la causa. 

Francesca Achito

Determinata, sensibile, puntuale. Francesca Achito, classe 1996, è una giornalista praticante calabrese. Dedita sin da piccola alla scrittura, ama dare voce ai più deboli, raccontando storie di vita e puntando i riflettori su contesti di marginalità. Innamorata del giornalismo, ha condotto inchieste legate a casi di violenza di genere, malasanità e disagi sociali e familiari. Studentessa all’Università della Calabria, sta conseguendo la laurea in Storia, coniugando la passione per l’antichità con quella della letteratura. Crede fortemente nel buon giornalismo: cercando sempre di dare una propria firma alle storie che racconta, riesce a mantenere l’oggettività e la precisione di cui necessita la corretta informazione.

  • 1