Calabria News 24

Cerca

Maltrattava da diverso tempo la moglie, figlia disabile chiama la Polizia

Nel giorni scorsi, personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza, ha tratto in arresto un cinquantaquattrenne, resosi responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie.

A segnalare il tutto sull’utenza 113 era stata la figlia disabile, la quale dopo l’ennesima aggressione da parte del padre ai danni della madre, non esitava ad informare la Polizia di quanto stava accadendo.

Anche dinanzi la vista degli Agenti, l’uomo non placava la sua ira continuando imperterrito a colpire la donna ingiuriandola e minacciandola.

A quel punto , dopo l’intervento del personale della Volante ed aver raccolto le dichiarazioni della vittima, la quale non aveva mai trovato il coraggio di denunciare tale calvario, l’uomo veniva tratto in arresto.

Per le ferite riportate dalla donna sono state necessarie le cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile dell’Annunziata.

Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1