Cerca

Lesioni e minacce nei confronti della moglie, arrestato nel cosentino

I Carabinieri di Lattarico (CS) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale nei confronti di M.A., 47 anni, di Rota Greca (CS), indagato per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

 

Al riguardo, si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato che lo stesso è da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile, al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito.

 

La vicenda trae origine dall’intervento effettuato dai militari dell’Arma il giorno della vigilia di Natale allorquando il figlio minorenne della coppia, allertava il 112 a seguito dell’ennesimo episodio di minaccia con l’uso di un coltello da cucina e di lesioni con copioso sanguinamento inferte dal padre nei confronti della madre e dello stesso figlio intervenuto in difesa della donna.

 

L’aggressione, a seguito del quale l’uomo fu tratto in arresto in flagranza di reato, innescata da un lieve incidente stradale che la moglie aveva subito nella mattinata, lo ha portato a colpevolizzarla oltre misura e a scagliarsi contro di lei ferendola con un coltello da cucina, nonostante l’approssimarsi delle feste nei cui preparativi la donna era intenta.

 

Le attività investigative successivamente intraprese dai militari della Stazione di Lattarico, hanno consentito di ricostruire la difficile e drammatica situazione familiare in cui versava la moglie dell’arrestato da diversi anni a causa dei comportamenti aggressivi e violenti del marito, il quale era solito picchiarla accompagnando tali comportamenti con minacce di morte.

Tags::
Redazione Calabria News 24

Il primo Network TV interamente dedicato all'informazione regionale in Calabria h24

  • 1

Potrebbe interessarti