Oltre due milioni di euro di sanzioni, tredici persone denunciate per esercizio abusivo di attività di scommessa e per frode informatica e 31 apparecchi da gioco sequestrati.

E' il bilancio di un'operazione di controllo nel settore dei giochi nelle province di Catanzaro e Crotone effettuata dai funzionari dell'Ufficio dei Monopoli per la Calabria e dell'Ufficio Antifrode regionale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm) in collaborazione e sinergia con Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale.   I controlli - messi in atto nell'ambito delle attività del Comitato per prevenzione e repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori (Copregi) - hanno coinvolto 44 esercizi commerciali dislocati nelle due province.   Secondo quanto emerso dagli accertamenti compiuti negli esercizi sottoposti a controllo sono stati utilizzati apparecchi da intrattenimento non conformi alle prescrizioni normative al fine di evadere le imposte.   Nello specifico, poi, gran parte delle apparecchiature risultate alterate presentavano una seconda scheda (detta 'clone') che, bypassando la scheda regolarmente autorizzata da Adm, permetteva di non inoltrare i dati al sistema telematico dell'Agenzia.   Gli uffici provvederanno adesso al recupero dell'imposta evasa e all'elevazione delle sanzioni amministrative previste, stabilite in euro da 5 mila a 50 mila euro per ciascun apparecchio manomesso, oltre alla chiusura da trenta a sessanta giorni degli esercizi interessati.

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi