Un micro telefono cellulare completo di cavo per la ricarica è stato trovato nella cella di un detenuto nel carcere di Crotone. A scoprirlo sono state unità della Polizia penitenziaria, a seguito di accertamenti investigativi.

"È sempre e solo grazie all'alta professionalità dei baschi azzurri della Polizia penitenziaria che ancora una volta si è riusciti a garantire la sicurezza interna degli istituti - afferma Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe - anche se, nei mesi scorsi, abbiamo appreso dai vertici del dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria che si sta lavorando al progetto di schermatura degli istituti, proprio per neutralizzare l'utilizzo dei telefoni cellulari e scoraggiarne l'introduzione, garantendo così quella prevenzione che, in casi di questo tipo, può risultare più efficace della repressione".

Supplemento di Calabria News 24 Informa,
editoriale di proprietà dell’Associazione “Calabria Informa
Iscrizione Reg. stampa Tribunale di Cosenza n. 5 del 15/12/2017
P. IVA 03554680797 – C.F.: 92024630797

Direttore Responsabile:
Francesco Bonofiglio (detto Gianfranco)

SMART NETWORK GROUP SRL

Ufficio commerciale
Via Galluppi, 26 – 87100 Cosenza
P. IVA 03500860782
N. iscrizione ROC 28794
[email protected]

Powered by Slyvi